Inter, calciomercato estate 2022: tabellone trasferimenti con acquisti, cessioni, rosa aggiornata e 11 titolare

Il calciomercato neroazzurro termina senza sostanziali colpi di scena, nelle ultime ore l’Inter è riuscita finalmente a chiudere la trattativa per Francesco Acerbi, tanto cercato da Simone Inzaghi in questa sessione di mercato. Il vero colpo indiscusso però, resta il ritorno di Big Rom in maglia neroazzurra, un vero e proprio capolavoro dirigenziale per un giocatore costato l’anno prima al Chelsea la bellezza di 113 milioni di euro e riportato a Milano un anno dopo per 8 milioni.

Prima della chiusura definitiva il PSG aveva tentato un ultimo disperato tentativo per portare Milan Skriniar a Parigi, aumentando l’offerta a 70 milioni di euro, offerta rispedita ancora una volta al mittente. La rosa di Appiano Gentile resta una delle più folte e ben costruite del campionato, infatti, con l’arrivo a centrocampo di Asllani e Mkhitaryan, in difesa di Acerbi, in porta di Onana, e l’aver mantenuto Dzeko come sostituto del belga, fa sì che siano proprio le riserve a rendere l’Inter molto più temibile rispetto all’anno scorso, dove il non aver potuto puntare su rincalzi di livello è costato uno scudetto ai nerazzurri.


Ma il mercato neroazzurro non è tutto da elogiare, basti pensare alle operazioni di Dybala e Bremer, giocatori che sembravano essere in dirittura d’arrivo e che invece alla fine per un mancato affondo interista, hanno fatto altre scelte.

Considerando i conti da far quadrare l’Inter è riuscita a fare un mercato ponderato fatto di scelte per il futuro (Bellanova, Onana e Asllani) e contemporaneamente puntando sull’usato sicuro (Lukaku, Acerbi e Mkhitaryan) un mix di gioventù ed esperienza messi a disposizione dell’allenatore per riportare l’Inter al successo il campionato.





Acquisti:





Lukaku (a,Chelsea)
Asllani (c,Empoli)
Bellanova (d,Cagliari)
Mkhitaryan (c,Roma)
Onana (p,Ajax)
Acerbi (d,Lazio)




Cessioni:



Casadei (Chelsea)
Ranocchia (Monza)
Pinamonti (Sassuolo)
Sanchez (Marsiglia)
Lazaro (Torino)
Vanheusden (Az Alkmaar)
Vidal (Flamengo)Gr
Radu (Cremonese)
Esposito (Anderlecht)
Sensi (Monza)
Perisic (Tottenham)
Pirola (Salernitana)
Gravillon (Reims)
Di Gregorio (Monza)
Agoumè (Troyes)




Rosa:



PORTIERI: Handanovic, Onana, Cordaz
DIFENSORI: Skriniar, De Vrij, Bastoni, Acerbi, D’ambrosio, Di Marco, Gosens, Dumfris, Darmian, Bellanova
CENTROCAMPISTI: Barella, Brozovic, Calhanoglu, Asllani, Mkhitarian, Gagliardini
ATTACCANTI: Lukaku, Lautaro, Dzeko, Correa


Undici Tiolare:

3-5-2: Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Dumfris, Barella, Calhanoglu, Brozovic, Gosens, Lautaro, Lukaku. All. Simone Inzaghi.

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango