Inter-Cagliari 4-0, dichiarazioni post-partita Simone Inzaghi: “Un mese fa eravamo a 7 punti, ora davanti. La strada è lunga, ma è quella giusta”

Termina 4-0 per l’Inter, il match contro il Cagliari valido per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A. In gol per i nerazzurri Lautaro Martinez con una doppietta, Sanchez e Lautaro Martinez. 

Sulla partita: “I ragazzi sono stati davvero bravi. Avevo chiesto loro concentrazione e attenzione, è stato un week-end in cui tutte le big hanno perso punti anche per stanchezza, ma lo stesso non doveva succedere e non è successo a noi”. 

Panchina di livello: “È dall’inizio della stagione che trovo forza nei cambi. Indipendentemente da chi gioca, penso che tutti coloro che hanno minutaggio minore in campo dà il meglio”. 

Miglioramenti: “Per ora siamo primi e in Europa siamo arrivati agli ottavi. Siamo fieri di quanto fatto, poi è chiaro che quando ti chiami Inter devi progredire e crescere volta per volta”. 

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Inter favorita: “Siamo in vetta e vogliamo rimanerci. Un mese fa eravamo a 7 punti, ora li abbiamo recuperati e siamo andati anche avanti. Ma la testa va alla prossima gara, niente calcoli”. 

Possesso palla: “Quando ho accettato l’Inter ho pensato di non avere solamente Hakimi, non pure Lukaku ed Eriksen. Grazie per i bei complimenti sulla tenuta di palla, ma se questo è possibile è grazie alla società stabile e al mio staff. 

Su Lautaro: “Martinez deve continuare a giocare in questo modo, nelle ultime 4 ha sempre fatto gol. In allenamento lavora tanto e alla fine i tanti sforzi vengono visti poi sul campo”. 

Aspetto difensori in attacco: “Abbiamo alzato molto il baricentro, e ultimante così facendo siamo riusciti anche ad incappare in ottime prestazioni. Come se questa strada qui fosse il nostro equilibrio”. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi