Inter-Bologna 1-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Il responsabile numero uno di questa caduta sono io”


Termina 1-2 per il Bologna il match contro l’Inter valido per la trentesima giornata del campionato di Serie A. Ai nerazzurri non basta Lukaku, Juwara e poi Barrow chiudono la partita. 

Un Antonio Conte molto amareggiato ha così analizzato il match nel post-partita: “Siamo molto delusi, sia io che i miei calciatori. Per l’ennesima volta abbiamo buttato una situazione agevole in malo modo. Mi assumo però tutte le responsabilità, sono io il principale colpevole di questa caduta”. 

Antonio Conte, 50 anni, allenatore dell’Inter

Gli aspetti da migliorare: “Questo è stato il mio primo anno di Inter, di cose da cambiare ce ne sono state tante. Non siamo riusciti a fare tutto, ma sono certo che nella prossima sessione limeremo tutto ancor di più al meglio. Le vittorie non arrivano dall’oggi al domani, ci vuole un po’ di tempo. Voglio che però tutti i miei giocatori capiscano cosa vuol dire indossare questa maglia”. 

La scelta di Lautaro rigorista: “Queste sono dinamiche di spogliatoio, c’è da dire che avremmo potuto fare di più anche qui. Fino a quel momento la gara è stata di nostro totale dominio”. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi