Inter-Barcellona 1-0, dichiarazioni post-partita Simone Inzaghi

Termina 1-0 per l’Inter la gara contro il Barcellona valida per la terza giornata del girone C di Champions League. Ai nerazzurri basta la perla da fuori area di Çalhanoğlu, per ottenere gli importanti 3 punti.

La clamorosa vittoria: “Abbiamo battuto una delle squadre più forti al mondo, grazie ad una partita agonistica al 100%. Abbiamo fatto la gara che dovevamo. Sono molto felice soprattutto per i ragazzi, la società e i tifosi, che hanno riempito lo stadio nonostante il nostro momento di difficoltà”.

Atteggiamenti giusti: “Già con la Roma la squadra ha fatto un’ottima prestazione. Serate di questo genere però fanno bene, ma sono convinto che i passi in avanti sono arrivati già nella gara di sabato. Questa serata toglie tante energie fisiche, ma ne restituisce tante mentali. Ora testa a sabato”.

Simone Inzaghi, 46 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Nessuna rivincita: “Non ho battaglie personali da dover vincere. Porto avanti il mio lavoro, conscio che ci sono fasi durante le stagioni molto complicate. Sono però dell’idea che in questi 14 mesi io e il mio staff abbiamo fatto bene e li dove ci sarà da migliorare lo faremo”.

Terreno da recuperare: “Oggi sono felice, ma da domani si dovrà subito ripartire, sperando di avere tutti i ragazzi a disposizione. Uniti e compatti ne usciremo, consci di aver più strada da fare sulle rivali”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi