Inghilterra-Italia, ct Di Biagio: “Meritavamo di più contro l’Argentina. Pronti a giocarcela anche con l’Inghilterra”

Un Gigi di Biagio molto amareggiato quello che si è presentato alla consueta conferenza stampa pre-partita. Dal match contro l’Inghilterra di oggi e la sconfitta contro l’Argentina, al suo futuro e le novità di formazione: questi i temi affrontati da Gigi Di Biagio. 

“Non penso al mio futuro, ma a quello dei miei ragazzi. A me stesso penserò alla fine del prossimo match”, queste le parole con qui ha esordito il neo-tecnico, ad interim, della nazionale italiana. Di Biagio ha infatti evidenziato come la sua squadra, al contrario di quanto si stia dicendo, non meritasse tutte le critiche lette e ascoltate.“La partita contro l’Argentina mi porta a dire solo una cosa: meritavamo di più. Nella ripresa abbiamo avuto 4 palle gol clamorose e recuperato 19 palloni nella loro metà campo. Se fosse finita 0-0, allo stesso modo, non ci saremmo potuti ritenere soddisfatti.” 

Un’Italia che per ripartire a vincere si affiderà a diversi cambi di formazione, almeno 3-4 ha dichiarato il tecnico. Annunciato l’impiego dal primo minuto di Donnarumma, potrebbe esserci spazio anche per Parolo e Jorginho, pronti a prendere il posto dell’affaticato Verratti. Domanda finale relativa al livello degli avversari, alla quale il tecnico risponde così:“Loro sono molto forti, hanno giocatori di alto livello soprattutto tra il centrocampo e l’attacco. Calciatori del calibro di Rashford, Sterling o Vardy, però, non devono preoccuparci nello specifico.”

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi