Hellas Verona-Roma 1-3, Mourinho: “Ci hanno messo in difficoltà, non potevamo fare di più”

Il tecnico portoghese ha parlato dopo la vittoria contro l’Hellas Verona.

La Roma conquista tre punti molto complicati sul campo di un Verona che ha fatto di tutto per vendere cara la pelle nonostante gli sfavori del pronostico.

I giallorossi, in superiorità numerica dal 35° minuto, hanno sfruttato l’ingresso in campo del giovane Volpato per ribaltare il risultato e Mourinho ammette le grandi difficoltà patite durante questo match.

Proprio lo Special One, in conferenza stampa, inizia, prima di tutto, facendo i complimenti all’Hellas che ha lottato tanto per ottenere almeno un punto dal match.

Mourinho fa i complimenti a Bocchetti per la preparazione della partita e per l’organizzazione della sua squadra che, anche in 10, si è mossa bene e ha creato tante difficoltà alla Roma.

Secondo Mou, più di quello mostrato sul campo, i suoi giallorossi non potevano fare: la Roma ha fatto di tutto per cercare di vincere e il tecnico capitolino ha la sensazione che più di questo i suoi non avrebbero potuto fare.

La chiave di volta è stata sicuramente la scelta tattica del secondo tempo dove Mourinho ha creduto nella creatività del “bambino” (riferendosi a Volpato) e nelle condizioni di Matic.

Entrambi, alla fine, hanno fatto la differenza nell’economia del risultato.

Adesso tocca al derby ma Mourinho non vuole sentirne parlare perché, prima della stracittadina, c’è il big match contro il Ludogorets: una sorta di dentro o fuori per la permanenza in Europa League.