F1 2020 Presentazione livrea Haas a sorpresa

Haas si rivela il primo team del 2020 a rivelare la sua livrea per la prossima stagione. E lo fa a sorpesa! Infatti, mentre tutti gli altri team erano occupati in ben altre faccende, il team americano decide di arrivare primo almeno nel tempo del revealing. Il suo profilo twitter pubblica seduta stante un render con la nuova monoposto, in tutta la sua magnificenza.

Il primo team che aveva dichiarato di volersi “scoprire” per primo era la Ferrari. Il team di Maranello, infatti, ha pianificato di rivelare la sua monoposto in uno storico teatro di Reggio Emilia. La data prescelta è l’11 febbraio. Se l’obiettivo era catturare l’attenzione, caro Gunther, l’hai centrato in pieno.

Haas rivelazione livrea 2020 con sorpesa

Il team statunitense, infatti, aveva dichiarato di voler presentare la sua nuova monoposto il 19 febbraio alle ore 8.30 spagnole. Si tratta del momento prima di dare fuoco alle polveri per la prima volta del 2020 durante i test di Barcellona. Un appuntamento che sarà rispettato, ma in parte. Ecco infatti che nel primo pomeriggio italiano di ieri, la squadra di F1 con sede a Kannapolis, negli Stati Uniti sorpende tutti.

“Non ne potevamo più di aspettare!”– cinguetta il profilo Twitter ufficiale del team Haas di Formula 1“Presentiamo il nuovo look del 2020”. Una bella sorpresa che ci lascia affascinati.

Prima la McLaren svela “per errore” il giorno del suo launching in anteprima con Lando Norris. Ora è il turno della Haas, che ci sorprende con un revealing della sua livrea in anticipo, battendo sul tempo tutiti gli altri. Ci aspettiamo una stagione 2020 davvero sorpendemte, almeno a livello mediatico.

Bianco, rosso e grigio: colori vecchi per un nuovo inizio

Il rendering della livrea 2020 della Haas. Fonte: twitter ufficiale della Haas.

Ammiriamo il rendering della nuova vettura di Romain Grosjean e Kevin Magnussen. Una “vecchia novità” per certi aspetti.

Dal punto di vista prettamente tecnico, nessun’altra sorpesa in arrivo. La vettura sarà quella dello scorso anno con degli importanti aggiornamenti aerodinamici, resi necessari dopo il deludente Campionato 2019.

La livrea è la vera novità. Ci troviamo a guardare una monoposto con una livrea che accantona il nero predominante della scorsa stagione per tornare ai suoi colori “tradizionali”. Bianco, rosso e grigio spiccano di nuovo, dando a questa auto quella fierezza che nel 2019 le è mancata. Una ritrovata sicurezza che speriamo aiuterà la Haas a trovare nuovi sponsor.