Gravina: “Riapertura stadi, Serie A a 3 fasi con Play Off e rinnovo Mancini-Italia”

Alla vigilia dell’apertura del massimo campionato di calcio italiano, parla il Presidente Gabriele Gravina e lo fa a tutto tondo, toccando vari aspetti.

Il presidente della FIGC al termine del consiglio federale di ieri non può che aver aperto la sua discussione con un pensiero rivolto al Covid-19 e a quanto esso possa influire sulla riapertura degli stadi italiani. Gravina ha dichiarato che nell’incontro avuto nei giorni scorsi con il premier Conte è emerso come la priorità, in termini di “riaperture”, non può che essere data alla scuola. In base a come reagirà il Paese verranno poi prese in considerazione tutte le iniziative utili a far si che i tifosi possano tornare a godersi dal vivo lo spettacolo offerto dalla propria squadra del cuore.

Il progetto presentato al Governo per avere un graduale ritorno degli spettatori è già stato presentato e Gravina si auspica che il tutto possa risolversi per il meglio ottenendo in tempi brevi l’autorizzazione per l’apertura degli impianti sportivi per un graduale ritorno di tifosi sugli spalti.

Gabriele Gravina ha poi espresso il suo desiderio nel vedere l‘Italia vincitrice dei prossimi Europei itineranti che si terranno nel 2021. Mancini, ha spiegato il presidente della FIGC, gode della massima stima e fiducia da parte della Federazione sia per il progetto messo in piedi dal CT azzurro, ma soprattutto per aver riportato entusiasmo intorno alla Nazionale, entusiasmo che si è andato ad affievolire pian piano dopo la vittoria in Germania nel lontano 2006. Inoltre trova conferma dallo stesso Gravina, la notizia del rinnovo di Mancini. La firma avverrà prima dell’apertura della massima competizione continentale.

Si è toccato poi un tema delicato e che sta molto a cuore al presidente della Federazione, ovvero l’introduzione di un sistema Play Off per l’assegnazione dello scudetto cosi da rendere più equilibrato il nostro torneo di calcio.

Gravina crede che una riforma in tal senso non può che dare segnali positivi a tutto il movimento calcistico italiano. Al momento il nostro Campionato soffre la concorrenza dei tornei esteri che hanno conquistato più appeal e più pubblico, riportando una sorta di equilibrio rendendo cosi il torneo più appetitoso e imprevedibile non può che farci riacquistare quella fetta di pubblico persa nel corso degli ultimi 10 anni. Il presidente ha affermato che la FIGC sta lavorando ad un campionato diviso in 3 fasi, con una Final Eight in cui verrà assegnato lo Scudetto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.