Genoa: tutti i record di Pietro Pellegri

A volte nel calcio si abusa della parola favola. Leggiamo di favole in tutto il Mondo, per ogni gol realizzato che abbia una storia commovente dietro, per ogni minuto regalato a un ragazzo giovane, e a volte queste favole diventano solo storie da dimenticare, o facilmente dimenticabili. Ma non sembra questo il caso del baby genoano Pietro Pellegri, che ieri ha realizzato una doppietta inutile ai fini del risultato (Genoa-Lazio 2-3) ma che gli ha permesso di entrare nella storia.

«Sin da piccolo avevo un sogno, segnare sotto la Nord», e l’ha realizzato ieri, Pietro Pellegri.

Come se non fosse bastato al prodigio di Pegli segnare nella giornata più emozionante della storia della Roma, quando l’Olimpico si era riempito per dare l’addio a Francesco Totti, ed invece ha assistito alla prima rete di Pellegri in A. Pellegri, realizzando il suo secondo e terzo gol in Serie A proprio ieri contro la Lazio (un’altra romana), è diventato così, a 16 anni e 112 giorni, il più giovane calciatore a realizzare una doppietta nella massima serie (battendo il precedente primato stabilito da Silvio Piola a 17 anni e 104 giorni nel 1931). Oltre a questo traguardo incredibile, pensando solo a quanto tempo è passato dal 2017 al 1931, è diventato il primo giocatore del nuovo millennio a segnare una doppietta nel campionato italiano e nei maggiori cinque campionati europei.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€