Formula Uno, qualifiche GP Baku: le dichiarazioni dei primi tre classificati

Le dichiarazioni del poleman Charles Leclerc, Hamilton e Verstappen, primi tre classificati nelle qualifiche del GP di Baku in Formula Uno.

Una qualifica così incerta non la si vedeva da tempo: Charles Leclerc conquista la seconda pole position consecutiva in questo Mondiale 2021. Lo fa sul tracciato di Baku, in un sabato pomeriggio che ha visto le Mercedes annaspare e le Red Bull cedere nel momento topico, dopo aver dominato sin dal venerdì. Sintomo che la competizione è aperta e la “Rossa” vuole giocarsi le proprie carte:

Un’altra pole dopo Montecarlo, sono molto felice, una bellissima sensazione”, ha commentato Leclerc. Ieri il pilota monagasco era finito a muro durante la sessione di prove libere. Anche questo sabato è stato condizionato da diversi incidenti, che hanno dilatato i tempi della Q1: “Ancora una pole con la bandiera rossa, spero di ottenerla prossima volta in una situazione normale”.

Charles Leclerc conquista la sua nona pole in carriera. Foto F1 account twitter (https://twitter.com/F1/status/1401171132707975178/photo/1)

Una prestazione inattesa anche per lo stesso Leclerc, che ha girato in 1:41.218, sfruttando nel rettilineo finale un piccolo aiuto involontario delle due Mercedes, che stavano ancora mandando in temperatura le gomme: “”Pensavo fosse un giro in po’ schifoso il mio, ho fatto due o tre errori in curva poi nel rettilineo finale ho avuto una scia fantastica da Hamilton”.

Proprio sui suoi avversari più diretti si concentra l’attenzione di Leclerc in vista della gara di domani: “Ci sono buone sensazioni ma la Mercedes e Red Bull credo abbiamo qualcosa in più. Spero di mantenere al via la prima posizione, sarà difficile”.

Lewis Hamilton gli fa eco, ben consapevole di star vivendo uno dei momenti più difficili da quando è in Mercedes: “Abbiamo faticato enormemente in questo weekend ma abbiamo mantenuto la calma – dichiara il pilota britannico in riferimento a una qualifica che vede l’altra Mercedes di Bottas partire addirittura dalla settima posizione – Esperienza difficile oggi perché non riuscivamo a capire come migliorare la prestazione e mandare in temperatura le gomme. Ci siamo messi in discussione e abbiamo cambiato tante cose. Il lavoro che abbiamo fatto ha funzionato. È stata una grande sorpresa. Sono fiero della mia squadra, ma c’è ancora tanto lavoro da fare per una gara che si preannuncia lunga e difficile”.

Apre la seconda fila Max Verstappen, che non è per nulla soddisfatto della prestazione messa in pista oggi, e scarica la colpa sul tracciato cittadino: “Avevo la macchina per fare la pole – ha dichiarato l’olandese – Sono state qualifiche stupide e pasticciate, è andata come andata. Potremmo recuperare dalla terza posizione, tutto stava andando bene. Questo schifo nel Q3 succede ogni volta, sul circuito cittadino succede. Sono stato sfortunato. Sono davanti, ma sarei voluto partire ancora più avanti. Ora vediamo: come è successo qualcosa in qualifica, può succedere anche in gara”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus