FORMULA 1 | Ferrari, Massa sempre più in bilico. Ipotesi sostituzione immediata?

Felipe Massa

La Ferrari esce dal week end motoristico spagnolo ringalluzzita non solo per il secondo posto del suo alfiere principale, Fernando Alonso, con conseguente aggancio al primato della classifica generale dello spagnolo, ma soprattutto per i progressi messi in pista a Barcellona. Merito sì degli aggiornamenti tanto attesi che la scuderia del cavallino rampante aveva promesso per le gare europee, ma anche  della tenacia e del feeling immediato dell’asturiano con la nuova vecchia monoposto. Che poi quello in corso sia un campionato anomalo, senza una lepre in fuga, va tutto a vantaggio, per il momento, della vettura di Maranello.

Se nel box di Alonso i sorrisi sono grandi così, in quello attiguo “abitato” da Felipe Massa nessuno ha voglia di scherzare, a partire proprio dal pilota di San Paolo. Durante il GP di Spagna all’ex Sauber è successo di tutto: qualifiche disastrose chiuse al diciassettesimo posto, una buona risalita durante la prima fase della gara, un drive through, la chiusura ad un’anonima quanto insignificante quindicesima posizione. Il tutto, lo ricordiamo, con una vettura sulla quale erano stati apportate le stesse modifiche del suo compagno di scuderia, evidentemente da subito più sensibile agli aggiornamenti apportati.

Partendo dal Montmelò, tuttavia, ci si accorge che quella che per Massa doveva rappresentare la stagione del riscatto, della riconferma, dell’orgoglio si sta trasformando in un calvario epico. Dopo 5 gare dall’inizio del mondiale 2012, il pilota brasiliano ha raccolto la miseria di 2 punti, frutto del nono posto nel GP del Bahrain. Un ruolino di marcia che potrebbe avere una scuderia medio bassa, non una Ferrari e una guida che per loro stessa ammissione puntavano ad una stagione da protagonisti. Un magro bottino che sta penalizzando enormemente anche il carniere della Rossa nel mondiale costruttori, ferma a quota 63 punti frutto dei 61 di Alonso e dei restanti 2 di Massa.

Ora, la pazienza sembra essere arrivata davvero agli sgoccioli. In principio era stato il presidente Montezemolo a dare la sveglia al pilota sudamericano nonostante il prolungamento del contratto di un anno. Tutto lascia supporre, però, che quella in corso sarà l’ultima stagione del brasiliano in Ferrari, tra un Sergio Perez investito da tempo come suo successore e nuvoloni neri che si stagliano nell’immediato futuro della guida paulista. Qualcuno, infatti, suppone che le se le cose dovessero continuare a seguire un trend così negativo, la dirigenza di Maranello potrebbe decidere di sostituire immediatamente Massa, magari col belga D’Ambrosio, attuale terzo pilota della Lotus, o con uno dei due della Force India, Di Resta o Hulkenberg, con un ritorno di Sutil alla scuderia anglo-indiana.

Michele Pannozzo

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Caratteristiche:
Fino a 500€ Bonus Sport
+250€ Play Bonus Slot al primo deposito

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Informati su Probabilità di Vincita

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus fino a 260€

+ 30 Free Spin su Book of Kings

IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA.

Caratteristiche:
5€ SENZA DEPOSITO
+ Bonus Benvenuto fino a 300€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita sul sito ADM.

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it