Fiorentina-Benevento Diretta TV-Streaming e Probabili Formazioni 22-11-2020

Fiorentina-Benevento sarà la sfida che aprirà la domenica di Serie A. L’anticipo delle 12,30 riapre le porte dell’Artemio Franchi a Cesare Prandelli che debutterà, nella sua nuova avventura Viola, contro il Benevento di Inzaghi in una sfida ricca di significato, nel segno di Astori.

Fiorentina-Benevento, 8 giornata di Serie A

Lo ricordiamo tutti bene l’unico precedente che ha messo di fronte Fiorentina e Benevento all’Artemio Franchi di Firenze. Una partita bagnata dalla pioggia incessante di quella domenica e dalle lacrime di migliaia di tifosi, viola e non, giunti allo stadio per rendere omaggio, per l’ultima volta, all’indimenticato capitano Davide Astori.

Quella partita si giocò, nonostante tutto, nel ricordo di un grande uomo e di un grande calciatore prematuramente scomparso e divenuto leggenda per i tifosi della Fiorentina.

Firenze, quel giorno, rispose presente, così come fece nel 2007, omaggiando l’allora allenatore Cesare Prandelli con un lungo applauso dopo la scomparsa della moglie.

Domenica 22 Novembre, alle 12:30, quei destini si intrecceranno.

Fiorentina-Benevento si giocherà nel segno di Astori e aggiungerà un nuovo capitolo alla storia d’amore tra i Viola e Prandelli.

L’ex allenatore della Nazionale Italiana è, infatti, divenuto nuovo tecnico della Fiorentina dopo l’esonero di Beppe Iachini e domenica avrà la possibilità di debuttare nuovamente con i colori dei gigliati. Prandelli vorrà subito iniziare alla grande, specie dopo le parole piene di grinta e amore con le quali ha infiammato la conferenza stampa di presentazione e l’animo dei Viola.

Una Fiorentina troppo poco cinica, troppo poco propositiva, per essere quella che il Presidente Rocco Commisso auspicava e prometteva ai tifosi. L’attuale dodicesimo posto non convince affatto la dirigenza e i problemi sono molteplici, non tutti riconducibili a Iachini.

L’ormai ex allenatore Viola non ha mai cambiato modulo, cosa che Prandelli, invece, farà riesumando il suo classico 4-2-3-1; ma è anche vero che la fase offensiva gigliata spara a salve.

Kouamè sembra ancora timido e impaurito dall’infortunio subito lo scorso anno, Cutrone non si è ancora messo in mostra e Vlahovic è lontano parente del promettente giocatore ammirato, a tratti, lo scorso anno.

Prandelli avrà l’arduo compito di dimostrare, fin da subito, di saper dare motivazioni e voglia ad una squadra che ha il vizio di “spegnersi” a partita in corso. L’allenatore di Orzinuovi ha già compiuto miracoli con i colori della Fiorentina: dalla rimonta con il -19, alla Champions; dalla notte magica di Anfield, al furto di Monaco… I gol di Toni, Gilardino, Jovetic e Mutu sono storia nuova, ma è giunto il momento di voltare pagina e scrivere un nuovo capitolo.

Chi vorrà rendere amaro il debutto di Prandelli, sarà sicuramente Pippo Inzaghi.

Il suo Benevento viaggia a ritmi alterni. Dopo un buon inizio di campionato, gli stregoni si ritrovano a dover affrontare un periodo nero, condito da 4 sconfitte consecutive.

Nonostante le difficili uscite, la netta affermazione dello Spezia per 3-0 nell’ultima partita ha infastidito molto la dirigenza sannita.

La partita più importante per la lotta salvezza è stata clamorosamente fallita, senza giocare. Inzaghi dovrà capire cosa sta mancando ad una squadra che, ad inizio anno, è stata capace di sconfiggere squadre come Bologna e Sampdoria.

Come vedere Fiorentina-Benevento in Diretta TV e Streaming

Sarà possibile vedere la sfida tra Fiorentina e Benevento tramite l’app di DAZN, disponibile su tutte le piattaforme digitali, pc, smartphone, TIMVISION e tablet; oppure su DAZN1 visibile a tutti coloro che hanno un abbonamento Sky che comprende il pacchetto “Sport” e “Calcio” o attraverso l’abbonamento SkyQ-DAZN con il quale è possibile entrare nell’app di DAZN tramite il decoder.

Le ultime sulle formazioni di Fiorentina-Benevento

Prandelli è pronto! 10 anni dopo il tecnico torna sulla panchina della Fiorentina

Claudio Cesare Prandelli torna al Franchi da allenatore della Fiorentina e si ripresenta al suo nuovo-vecchio stadio con un probabile 4-2-3-1 che può evolversi anche in un 4-3-3 offensivo.

Ritorna Callejon dopo l’indisponibilità a causa del Covid e dovrebbe partire subito titolare nella posizione in cui ha mostrato le migliori qualità durante la sua carriera. Vlahovic sembra essere la punta scelta da Prandelli, che spera di valorizzare il bomber serbo.

Indisponibile Pezzella ma torna dalla squalifica Martinez Quarta che prende posizione al centro della difesa con Milenkovic.

Super Pippo Inzaghi scommette su una formazione più difensiva con 3 giocatori a sostegno dei difensori. Dalla trequarti in sù, però, non lesina di qualità: Sau e Roberto Insigne daranno sostegno a Lapadula.

Attenzione all’ex Bryan Dabo, salvo notizie dell’ultimo minuto, sarà sicuramente titolare insieme a Schiattarella e Ionita.

Probabili Formazioni di Fiorentina-Benevento

Fiorentina (4-2-3-1): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Castrovilli; Callejon, Ribery, Vlahovic. All. Prandelli

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Glik, Caldirola, Letizia; Dabo, Schiattarella, Ionita; Sau, Insigne; Lapadula. All. Inzaghi

Precedenti e statistiche di Fiorentina-Benevento

Un solo precedente al Franchi tra Fiorentina e Benevento in Serie A. L’11 marzo 2018, dopo la settimana più difficile della storia della Fiorentina a causa della prematura scomparsa del capitano Davide Astori, la Fiorentina si impose per 1-0 con gol di Victor Hugo.

A Benevento, nel 2017, la partita si concluse 0-3 per i Viola con gol di Benassi, Babacar e Thereau.

La Fiorentina ha segnato 10 gol e subiti 12 in questo campionato.

Stessi gol segnati per il Benevento che risulta però la peggior difesa del nostro campionato con 20 gol subiti.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus