Fifa, possibile squalifica per FA: rischio esclusione Mondiali per l’Inghilterra

La FA inglese dovrà trovare il modo di approvare una riforma che possa garantire più posti dirigenziali alle donne e minoranze etniche. Nel caso non si dovesse riuscire a far tutto ciò, ci sarebbe il forte rischio di non vedere partecipare la Nazionale inglese ai prossimi Mondiali e Europei, lo stesso varrà anche per i club alle prossime coppe europee.

Preoccupazione nel calcio inglese, che rischia di essere punito dalla FIFA come accadde già lo scorso autunno al Kuwait per non aver fatto una nuova legge sullo sport a proposito del tesseramento di un numero congruo di donne e minoranze etniche all’interno della federazione in ruoli dirigenziali . La federazione del paese asiatico, dunque è stata sospesa a tempo indeterminato fino a che non verrà risolta questa situazione, facendo escludere di conseguenza la propria Nazionale e i club da ogni competizione internazionale.

Lo stesso potrebbe succedere in Inghilterra anche se i rischi sembrano davvero minimi, perché il governo sarebbe pronto ad intervenire nel caso la FA non riuscisse a fare una legge per favorire l’inserimento a livello dirigenziale delle categorie sopra citate. Il ministro inglese dello sport ha minacciato di dare un taglio ai finanziamenti pubblici da 30 milioni di sterline e infine di ritirare le candidature per ospitare i grandi eventi calcistici.

Vista la situazione, il presidente della FA, Greg Clarke, ha promesso di dare le dimissione nel caso non riuscisse entro aprile ad approvare questa legge. Vedremo se tutto ciò si risolverà, ma crediamo fermamente che le possibilità sono davvero alte di non vedere il calcio inglese fare la fine del Kuwait, anche perché si farebbe una figura non bella agli occhi del mondo, che dell’Inghilterra ha  da sempre un’immagine di un paese moderno, sviluppato, civile e democratico.