F1 Test Abu Dhabi 2020, le line-up dei team

Nella giornata di domani, i team saranno impegnati per la giornata di test dedicata ai giovani piloti

A due giorni dall’ultima (soporifera) prova della stagione 2020, il circuito di Yas Marina sarà teatro domani dell’unica giornata di test riservata ai giovani piloti, sebbene ci siano state non poche polemiche nelle scorse settimane.

Il motivo è la presenza del grande rientrante, Fernando Alonso, che scenderà in pista al volante della Renault. Circostanza che ha provocato non pochi malumori tra gli altri team, come la Ferrari, che si è vista imporre il veto alla possibilità di far scendere in pista Carlos Sainz con la Rossa.

Nella giornata di domani, il circuito di Yas Marina ospiterà i team di Formula 1 per la sessione di test dedicata ai giovani piloti (foto da: team-bhp.com)

Ma passiamo alle line-up dei vari team. Cominciamo con la Mercedes, dominatrice anche di questo 2020: il team di Brackley avrà in pista il belga Stoffel Vandoorne (28 anni), collaudatore, e l’olandese Nyck de Vries (25 anni), alla sua prima volta su una monoposto di Formula 1, dopo il titolo di Formula 2 del 2019 e un’annata in Formula E (come Vandoorne).

La Red Bull, reduce dal successo netto di Max Verstappen di domenica, avrà l’elvetico 32enne Sebastien Buemi, già nel Circus dal 2009 al 2011, impegnato in questi anni tra Formula E e WEC, e il 20enne estone Jüri Vips, quest’anno tra Formula 2 e Formula Regional. Per la Ferrari, invece, avremo il 24enne italiano Antonio Fuoco e il 21enne russo Robert Shwartzman, reduce da una buona prima annata in Formula 2 (4°), dopo il titolo della Formula 3 nel 2019.

La Renault, oltre al già nominato Fernando Alonso (anni 39), avrà il 21enne cinese Guanyu Zhou, una vittoria e cinque podi totali in Formula 2. Accoppiata tutta nipponica in casa AlphaTauri: all’atteso 20enne Yuki Tsunoda, rookie of the year in Formula 2 (3° finale) e favorito per il sedile che quest’anno è appartenuto a Daniil Kvyat, verrò affiancato il 21enne Marino Sato, anche lui nella categoria cadetta.

Per l’Alfa Romeo un altro volto noto, il polacco Robert Kubica (36 anni), e il vice-campione 2020 della Formula 2, il 22enne inglese Callum Ilott. In Haas, tutto il team sarà a disposizione del campione 2020 della Formula 2, nonché prossimo debuttante e figlio d’arte, Mick Schumacher (21 anni). Chiudiamo con la Williams: lo storico team britannico scenderà in pista con altri due piloti di Formula 2, il 26enne israeliano Roy Nissany, quest’anno tre volte in pista nelle libere durante il Mondiale, e il 25enne inglese Jack Aitken, che ha invece avuto l’opportunità di esordire nel Gran Premio del Sakhir (16°).

Non ci saranno i team che hanno concluso al 3° ed al 4° posto nella classifica del Costruttori 2020, vale a dire la McLaren e la Racing Point, che si appresta a diventare Aston Martin. Infine, la Pirelli metterà a disposizione dei vari piloti un totale di sette treni di pneumatici, suddivisi in 5 di mescola C4 e 2 di mescola C5.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo