F1 Singapore 2017, Ricciardo: “Il gap con Vettel è importante, ma domani possiamo vincere”

Anche Daniel Ricciardo, così come Max Verstappen, non è apparso super soddisfatto dell’esito delle qualifiche di Marina Bay. Come l’olandese, anche il nativo di Perth aveva fatto ben più di un pensiero alla pole position, ma si è dovuto scontrare con un superlativo Sebastian Vettel. A ciò aggiungiamo il fatto che, per soli 26 millesimi, Ricciardo non è riuscito ad agguantare la prima fila, andata proprio al compagno di box. Pur con un velo di delusione nelle sue parole, Daniel non perde l’ottimismo e si dice certo di poter competere per la vittoria domani.

Dopo aver fatto molto bene nelle libere, Daniel Ricciardo si è dovuto accontentare in qualifica della seconda fila a Marina Bay (foto da: lance.com.br)

Mi sarebbe piaciuto trovarmi al posto di Seb e partire dalla pole. Pensavo che il miglior tempo sarebbe stato alla nostra portata, ma non siamo riusciti a migliorare a sufficienza nel Q3” – spiega l’italo-australiano – “Bisogna però accettare questo risultato, questa piccola sconfitta. Il giro qui è molto lungo, e se riesci a guadagnare in un settore magari perdi in un altro. A mente fredda, analizzando i dati, puoi pensare a dove avresti potuto migliorare, ma il gap di 3 decimi è significativo“.

Sono fiducioso per domani. Abbiamo un ottimo pacchetto e credo che possiamo vincere” – sottolinea ottimista Ricciardo – “Sono convinto che abbiamo un passo migliore rispetto ai nostri avversari. Sebastian ha fatto qualcosa in più in qualifica ma domani sarà diverso. Il risultato finale sarà influenzato anche dalla strategia e non sappiamo ancora se sarà ad una o due soste. Sono certo che in gara saremo molto competitivi e cercheremo di ottenere il maggior numero di punti“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo