F1, niente Austin per Gasly. Sarà a Suzuka per la tappa finale della Super Formula

Alla fine, sembra che Pierre Gasly non dovrebbe correre nel prossimo Gran Premio degli Stati Uniti. Secondo indiscrezioni riportate da Autosport.com, infatti, il pilota francese, che ha esordito al volante della Toro Rosso nelle ultime due gare disputate a Sepang e Suzuka, preferisce recarsi a Suzuka.

Pierre Gasly dovrebbe saltare la gara di Austin per giocarsi il titolo nel campionato Super Formula in Giappone (foto da: thecheckeredflag.co.uk)

Sul circuito nipponico di proprietà della Honda si terrà nello stesso weekend l’ultimo appuntamento del campionato Super Formula, suddiviso in due manche. In questa competizione Gasly, che corre con il team Mugen, ovvero quello ufficiale della Honda, si trova appena a mezzo punto dal leader Hiroaki Ishiura, portacolori del team ufficiale Toyota.

Inizialmente, né la Toro Rosso né la Honda stessa avevano imposto un determinato modo di agire al giovane francese. Anzi, tutte le parti in causa concordavano sul considerare prioritario per il Campione GP2 2016 correre in Texas, soprattutto come allenamento in vista di un eventuale ingaggio l’anno prossimo.

A cambiare le carte in tavola, però, è emersa la volonta di Franz Tost, team principal del team di Faenza, di voler sfruttare l’occasione per testare ancora un altro pilota al fianco del rientrante Daniil Kvyat. Così Gasly dovrebbe tornare a correre in Giappone, mentre la Toro Rosso si districherà nell’elevato numero di pretendenti al sedile della SRT12. 

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo