F1, le mescole scelte dai piloti per il Gran Premio d’Ungheria 2019

Mentre il Circus della Formula 1 si appresta ad affrontare l’11.esima fatica di questo 2019, con il Gran Premio di Germania a Hockenheim, si comincia a pensare anche alla seconda parte del back-to-back che segna la fine della prima parte di stagione e il via alla pausa estiva. Parliamo chiaramente del Gran Premio d’Ungheria, in programma all’Hungaroring di Budapest nel weekend del 2-4 Agosto.

Vista dall’alto del circuito magiaro dell’Hungaroring, sede la prossima settimana del Gran Premio d’Ungheria (foto da: jet2holidays.com)

In quella che sarà la 34.esima edizione del GP magiaro, la Pirelli porterà le stesse mescole che vedremo in Germania, ovvero C2 (dura), C3 (media) e C4 (morbida). Andando a scandagliare le scelte operate dai vari piloti, emerge come i piloti di Ferrari e Red Bull avranno a disposizione un treno di soft in più rispetto agli avversari della Mercedes.

Nello specifico, Charles Leclerc, Max Verstappen e Pierre Gasly avranno nove set di ‘rosse’, tre di ‘gialle’ ed uno di ‘bianche’; come loro i due della McLaren, Carlos Sainz Jr. e Lando Norris, Romain Grosjean (Haas) e George Russell (Williams). Sebastian Vettel, invece, oltre ai nove set di ‘rosse’, avrà a disposizione due treni sia di ‘gialle’ che di ‘bianche’; stesse scelte da parte di Kevin Magnussen (Haas), dei Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, e di Robert Kubica (Williams).

Saranno otto, invece, i treni di soft utilizzabili da parte dei due piloti Mercedes: Lewis Hamilton ne avrà anche tre di medium e due di hard; Valtteri Bottas, a sua volta, quattro di medium ed uno di hard. Chiudiamo con i vari Daniel Ricciardo (Renault), Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) ed Alexander Albon (Toro Rosso), che avranno ben dieci treni di soft, uno di medium e due di hard. I rispettivi compagni di box, Nico Hulkenberg (Renault), Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e Daniil Kvyat (Toro Rosso), completano il quadro con dieci treni di soft, due di medium ed uno di hard.

Le mescole scelte dai piloti in vista del Gran Premio d’Ungheria 2019 (foto da: twitter.com/pirellisport)

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo