F1, l’Alfa Romeo presenta la nuova C38

Stamattina a Barcellona si è chiuso il cerchio sulle presentazioni delle monoposto per la stagione 2019. Direttamente nella pitlane del Montmelò, a poco più di mezz’ora dal semaforo verde della prima giornata di test invernali, l’Alfa Romeo Racing, realtà che ha preso il posto (almeno nominalmente) della Sauber, ha svelato a fotografi, addetti ai lavori ed appassionati la nuova C38 motorizzata Ferrari.

Presentata stamani al Montmelò di Barcellona la nuova Alfa Romeo Racing C38. In foto i due piloti, Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, ed il team principal Frederic Vasseur (foto da: twitter.com)

Line-up completamente rinnovata per il team ancora con sede a Hinwil. Al posto di Charles Leclerc, passato in Ferrari, e di Marcus Ericsson, terzo pilota del team italo-elvetico, ecco il Campione del Mondo 2007, Kimi Raikkonen, e il nostro Antonio Giovinazzi il quale, dopo le due gare disputate in Australia e Cina nel 2017, in sostituzione dell’allora infortunato Pascal Wehrlein, ha finalmente l’opportunità di esordire come titolare (primo italiano in questa veste dal 2011, annata nella quale si ritirò Jarno Trulli).

La nuova monoposto condivide con la Ferrari tutta la zona posteriore, mentre se ne differenzia innanzitutto per un anteriore diverso, oltre a presentare altre particolarità rispetto alla SF90. Come livrea, (purtroppo, aggiungerei) non ci si discosta granché da quella 2018, se si eccettua un maggiore spazio per il rosso (che ora comprende anche abitacolo e Halo) e per il nero, che fascia tutta la parte inferiore della monoposto (oltre che la punta del musetto), oltre che per un simbolo del Biscione di dimensioni maggiori sulle pareti del cofano motore.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo