F1 GP Turchia 2020, Risultati PL2: Verstappen si conferma il più veloce

L’olandese fa il miglior tempo anche nella seconda sessione all’Istanbul Park. A seguire Leclerc, Bottas, Hamilton e Albon. 8° Vettel

Nella seconda sessione di libere all’Istanbul Park, sede del Gran Premio di Turchia, è ancora Max Verstappen a risultare il più rapido. Su una pista ancora problematica e molto scivolosa, seppur in condizioni migliori rispetto a stamattina, l’olandese ha portato la sua Red Bull fino all’1:28.330 con cui ha concluso al comando le PL2.

Alle sue spalle un pimpante Charles Leclerc (+0.401), con una SF1000 che ha cominciato bene il weekend; poi le due Mercedes di Valtteri Bottas (+0.575) e Lewis Hamilton (+0.850), partito invece al piccolo trotto. Completa la top-5 un discreto Alexander Albon (+1.033), mentre le AlphaTauri di Daniil Kvyat (+1.359) e di Pierre Gasly (+1.614) si confermano in buona forma.

Venerdì al comando in Turchia per Max Verstappen (foto da: youtube.com)

Con l’8° tempo troviamo Sebastian Vettel con l’altra Ferrari (+1.692), mentre la Racing Point di Lance Stroll (+1.967) e la McLaren di Lando Norris (+2.577) chiudono la top-10. Con l’11° tempo abbiamo la seconda RP20 di Sergio Perez (+2.774), seguito dalla Renault di Esteban Ocon (+3.050), dall’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi (+3.163) e dalla McLaren di Carlos Sainz Jr. (+3.168).

In affanno per ora Daniel Ricciardo, 15° con la sua R.S.20 (+3.542). Chiudono la classifica la seconda Alfa di Kimi Raikkonen (+3.602), la Williams di George Russell (+3.972), le due Haas di Romain Grosjean (+4.240) e di Kevin Magnussen (+4.477), e la FW43 di Nicholas Latifi (+5.158). Come giri percorsi, davanti abbiamo Leclerc (45), seguito dal trio Gasly-Kvyat-Raikkonen (43) e dalla coppia Bottas-Albon (42); in fondo, con 33 giri all’attivo, c’è Grosjean.

Complicato parlare di passo gara, date le condizioni della pista, le quali potrebbero cambiare radicalmente da qui a domenica, sia per la semplice evoluzione che per la possibilità, non remota, che domani possa piovere. Comunque, il miglior tempo in configurazione gara l’ha ottenuto Leclerc proprio negli ultimi istanti (1:31.2) con mescola gialla; una Ferrari discreta, che ha mostrato un buon passo con la mescola mediana in particolare con Vettel, mentre il monegasco, dopo un avvio lento, ha ben figurato con le rosse.

Il più costante, però, è stato Verstappen, seguito a breve distanza da Bottas; Hamilton è andato in progressione, ma sarà certamente della partita anche lui, se non proprio il favorito principale come al solito.

Classifica e tempi della seconda sessione di prove libere ad Istanbul (foto da: twitter.com/F1)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo