F1 GP Russia 2020, Ferrari Libere: Leclerc e Vettel leggermente più ottimisti del solito

Venerdì discreto per i due ferraristi a Sochi. Al momento, finissero così le qualifiche, sarebbero entrambi in Q3

Non è stato un venerdì negativo per la Ferrari in riva al Mar Nero. Reduci dalle dolorose scoppole del trittico Spa-Monza-Mugello, i piloti del Cavallino (poco) Rampante hanno vissuto delle prime libere del Gran Premio di Russia 2020 che hanno lasciato spazio a qualche leggero ottimismo in vista del resto del weekend. Per Charles e Seb un totale di 136 giri all’attivo.

Charles Leclerc ha portato a casa un 11° posto al mattino, staccato di quasi due secondi da Valtteri Bottas (+1.973), mentre al pomeriggio è salito fino all’8° posizione (+1.533, sempre da Bottas). Per quanto riguarda Sebastian Vettel, nelle PL1 il tedesco è risultato più rapido del compagno di box (9° a +1.400), mentre in PL2 ha patito un gap di poco più di un decimo (10° a +1.664). Di seguito, le loro dichiarazioni.

La Ferrari SF1000 di Sebastian Vettel, nel corso delle PL1 del Gran Premio di Russia 2020 (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Cominciamo da Leclerc: “Ho faticato un po’ più del previsto oggi, ma devo ammettere che anche i tempi che ho ottenuto sono stati superiori alle attese. Ora l’aspetto sul quale ci dobbiamo concentrare di più è il bilanciamento della vettura, perché c’è margine per migliorare sia in termini di performance pura che sotto l’aspetto della guidabilità“.

Su questa pista, lo scenario dalle qualifiche alla gara cambia completamente; perciò non è mai facile trovare un set-up che sia adatto ad entrambe le configurazioni. Domani ci attende parecchio lavoro“, ha concluso il monegasco.

Tocca quindi a Vettel: “Avremo un quadro della situazione attendibile solo domani, ma nel complesso oggi è stata una giornata positiva. Credo ci sia ancora margine per migliorarci, anche se temo che in qualifica tante vetture saranno molto ravvicinate fra loro. Lasciando perdere le prime due auto in classifica, si può capire perché questo venerdì in fin dei conti non sia stato malvagio“.

Qui in Russia non è mai facile mettere insieme un giro senza sbavature, ma domani sarà fondamentale riuscirci” – continua il #5 – “Non commettere errori quando pochi millesimi dividono una monoposto dall’altra può fare la differenza. Questo sarà il nostro obiettivo principale“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo