F1 GP Italia 2020, Risultati Qualifiche: pole da record per Hamilton

L’inglese ottiene la pole #94 e il nuovo record del circuito di Monza. Bottas completa la prima fila, poi Sainz, Perez e Verstappen. Ancora male le Ferrari

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position del Gran Premio d’Italia, ottava prova del Mondiale 2020. Una pole iconica per il britannico (alla 94.esima in carriera), dato che questo 1:18.887 gli vale il giro con la velocità media più alta nella storia della Formula 1 (264.362 km/h). A 69 millesimi troviamo Valtteri Bottas, che completa la sesta prima fila tutta Mercedes della stagione (tutte consecutive). Seconda fila alquanto a sorpresa, con Carlos Sainz Jr. (+0.808) su McLaren e Sergio Perez (+0.834) su Racing Point. Solo 5° Max Verstappen (+0.908), in terza fila con l’altro pilota di Woking, Lando Norris (+0.933).

In quarta fila si schiereranno la Renault di Daniel Ricciardo (+0.977) e l’altra Racing Point di Lance Stroll (+1.162); in quinta la seconda Red Bull di Alexander Albon (+1.203) e l’AlphaTauri di Pierre Gasly (+1.290). Fuori dai primi 10, in sesta fila troviamo Daniil Kvyat (AlphaTauri) ed Esteban Ocon (Renault). Solo 13° la prima Rossa, quella di Charles Leclerc: con la 17° posizione di Sebastian Vettel questa è la peggior qualifica di sempre della Ferrari a Monza. In settima fila, con il monegasco, c’è Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), mentre in ottava le due Haas di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. In nona, con Vettel, ci sarà Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo). Chiudono lo schieramento le Williams di George Russell e Nicholas Latifi.

Lewis Hamilton pigliatutto a Monza. Pole #94 e nuovo giro più veloce di sempre nella storia della Formula 1 (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

F1 GP ITALIA 2020 – CRONACA Q1

Cominciano le Qualifiche monzesi, con cielo terso e temperature di 28 C°. Lasciano i box per primi i piloti di Haas, Williams ed Alfa Romeo, oltre ai due Ferraristi. Il primo crono significativo è di Magnussen, in 1:21.618, battuto dal compagno di box prima e da Vettel poi (1:21.151). Dura però pochi secondi il primato del tedesco, passato da Leclerc (1:20.970). Intanto escono tutti gli altri, quasi contemporaneamente, in modo molto lento. Intanto viene cancellato il miglior tempo alla Ferrari #16, per un largo alla Parabolica; stesso discorso per Magnussen.

Bottas e Hamilton, intanto, a sorpresa in pista con mescola gialla. Il #77 passa sul traguardo in 1:19.786, Hamilton in 1:19.539; Perez è 3°, davanti a Sainz, Gasly, Norris e Stroll. Verstappen al momento solo 8°, seguito da Ricciardo e Kvyat. Al francese dell’AlphaTauri, però, viene cancellato il crono, sempre per lo stesso motivo. Al momento eliminati Raikkonen, Latifi, Leclerc, Gasly e Magnussen. Mentre gli altri rientrano, vanno ancora in pista i piloti di Haas, Williams ed Alfa Romeo, oltre ovviamente a Leclerc, mentre aspetta un po’ di più Vettel.

Si lancia il monegasco, che deve assolutamente fare il tempo: sul traguardo Charles passa in 1:20.607 e si porta in 11° posizione. Gasly, rilanciatosi, passa in 8° posizione, con Raikkonen che si issa in ‘zona sicura’. Vettel, così, scende in 16° posizione e si appresta a tornare di nuovo sul tracciato. Escono tutti e c’è un traffico pazzesco; in pista anche i Mercedes, sempre con mescola Medium. Ai box solo Verstappen, Sainz e Perez.

A guidare il gruppone ci sono le due W11, mentre alla Parabolica si crea il tanto temuto ingorgo, e Vettel la paga cara; scintille tra Ocon e Raikkonen. Hamilton fa 1:19.514 e abbassa ancora il tempo. Vettel rientra ed è escluso, così come Grosjean, Giovinazzi, Russell e Latifi. Seb, alla sua ultima a Monza da ferrarista, partirà 17°, eliminato in Q1.

F1 GP ITALIA 2020 – CRONACA Q2

La fase centrale delle Qualifiche del Gran Premio d’Italia parte con mescola soft per i Mercedes; stesso discorso anche per gli altri 13 piloti impegnati in questa Q2. Bottas precede Hamilton, seguito da Verstappen e dalle due Renault. Valtteri parte con un 1:19.417 , mentre Lewis ottiene un 1:19.092, nuovo record della pista e nuovo giro più veloce di sempre, come media sul giro, in Formula 1 (263.677 km/h). Sainz è ottimo 3°, scavalcato però da Perez.

Verstappen è 5°, seguito da Gasly, Stroll, Norris, Ricciardo ed Albon. Esclusi per ora Kvyat, Ocon, Leclerc (ha usato la soft usata), Magnussen e Raikkonen. Intanto la direzione gara avvisa che quanto successo nel finale di Q1 verrà investigato a fine Qualifiche. Dopo esser rientrati, piloti e team indugiano ai box; tutti aspettano tutti. A rompere gli indugi sono Ricciardo ed Ocon, davanti a Bottas, Raikkonen e Hamilton e via via tutti gli altri. Leclerc tra gli ultimi ad uscire, seguito solo da Magnussen e dalle due AlphaTauri.

Le due Renault si lanciano in solitaria praticamente, ma Ricciardo finisce largo in uscita dalla Roggia ed Ocon non si migliora. Bottas scende addirittura sotto l’1:19 (1:18.852, 264.165 km/h). Super Sainz in 3° posizione, mentre vengono eliminati Kvyat, Ocon, Leclerc, Raikkonen e Magnussen, fuori pista alla Seconda di Lesmo. Out quindi anche l’altra SF1000, a 209 millesimi dalla 10° posizione di Albon; si tratta della peggior qualifica da quando ci sono due monoposto per ogni team a Monza, per la Rossa, dal 1969, con Pedro Rodriguez 12° e Vittorio Brambilla 15°

F1 GP ITALIA 2020 – CRONACA Q3

Questi i dieci piloti a partecipare alla fase decisiva delle Qualifiche di Monza: Bottas e Hamilton per la Mercedes, Verstappen ed Albon per la Red Bull, Sainz e Norris per la McLaren, Stroll e Perez per la Racing Point, Ricciardo per la Renault e Gasly per l’AlphaTauri. Tutti subito in pista, con i Mercedes ovvi favoriti per pole e prima fila. Bottas unico senza scia, seguito da Hamilton, Verstappen, Albon e quindi tutti gli altri.

Bottas transita sul traguardo senza migliorare il tempo della Q2 (1:19.121), e viene battuto da Hamilton (1:19.068), che però non scende sotto l’1:18. Verstappen (1:19.807) è momentaneamente 3°, ma viene scavalcato da Perez (1:19.720). A seguire, dal 5° posto in giù, troviamo Sainz, Norris, Ricciardo, Gasly e Stroll. Cancellato il tempo ad Albon, troppo largo alla Parabolica. Secondo ed ultimo time-attack: Bottas ancora davanti, poi Hamilton, Verstappen, Albon, Gasly, Perez, Sainz, Norris e Stroll.

Bottas da tutto e torna sotto l’1:19 (1:18.956); ma non basta, poiché Hamilton, con un super T2, fa ancora meglio (1:18.887) e si prende la pole. Migliora il tempo ma non la posizione Verstappen (1:19.795); anzi, non solo resta dietro a Perez l’olandese, ma viene superato anche da Sainz, che issa la McLaren in 3° posizione. Bene anche Norris, che conquista la terza fila. Poi completano la top-10 Ricciardo, Stroll, Albon e Gasly. Nuovo record della pista per Hamilton (94 pole) e nuovo giro record nella storia della Formula 1 come media (264.362 km/h).

Classifica e tempi del Gran Premio d’Italia 2020 (foto da: twitter.com/f1)

Griglia di Partenza Gran Premio d’Italia di Formula 1:

1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:18.887
2 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:18.956
3 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 1:19.695
4 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 1:19.720
5 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:19.795
6 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 1:19.820
7 3 Daniel Ricciardo RENAULT 1:19.864
8 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 1:20.049
9 23 Alexander Albon RED BULL RACING HONDA 1:20.090
10 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 1:20.177
11 26 Daniil Kvyat ALPHATAURI HONDA 1:20.169
12 31 Esteban Ocon RENAULT 1:20.234
13 16 Charles Leclerc FERRARI 1:20.273
14 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:20.926
15 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:21.573
16 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:21.139
17 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:21.151
18 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:21.206
19 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:21.587
20 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 1:21.717

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo