F1 GP Francia 2019, Risultati PL2: Bottas domina la scena

La Mercedes si conferma dominante anche nel venerdì pomeriggio di Le Castellet. In configurazione qualifica, è Valtteri Bottas a prendersi la miglior prestazione in 1:30.937, unico a scendere sotto l’1:31. Lewis Hamilton segue staccato di +0.424, ma senza riuscire ad effettuare il tentativo con la soft, a causa di un errore tra curva 3 e 4, in seguito al quale è rientrato anche in modo poco sicuro in pista, spingendo all’errore Max Verstappen, tanto da meritarsi un’investigazione dopo la sessione.

Valtteri Bottas è risultato il più veloce nella seconda sessione di prove libere in quel di Le Castellet (foto da: twitter.com/F1)

Più lontani tutti gli altri. Charles Leclerc e Sebastian Vettel con la Ferrari sono rispettivamente in 3° e 4° posizione (+0.649 e +0.728); sorprende la McLaren, che piazza Lando Norris in 5° posizione (+0.945) e Carlos Sainz Jr. in 7° (+1.495), inframmezzandosi alle due Red Bull di Verstappen (+1.112) e di Pierre Gasly (+1.511). Completano la top-10 Kimi Raikkonen, Alfa Romeo (+1.740), e Kevin Magnussen, Haas (+1.852), ultimo sotto i due secondi di distacco. A seguire, scorrendo la classifica, troviamo l’altra Alfa di Antonio Giovinazzi (+2.036), con a ruota Daniel Ricciardo, Renault (+2.083), Alexander Albon, Toro Rosso (+2.086), e Nico Hulkenberg, Renault (+2.144).

Daniil Kvyat, con l’altra STR14, è 15° (+2.317), subito avanti a Sergio Perez, Racing Point (+2.363). Con il 17° tempo troviamo un Romain Grosjean, Haas, molto in difficoltà (+2.654), con Lance Stroll, Racing Point (+2.947), e i due Williams, George Russell (+3.677) e Robert Kubica (+4.258), a chiudere. Come giri all’attivo, guida Kvyat (37), seguito da Albon (35) e dal quartetto composto dai vari Bottas, Raikkonen, Giovinazzi e Ricciardo (34). In fondo troviamo Hamilton (25), peggio del duo formato da Sainz e Grosjean (27). Sul passo poco da dire: i Mercedes volano sia con le soft che con le medium (soprattutto), tenendo un ritmo perennemente dal mezzo secondo in su meglio degli altri. Ingaggiate, in apparenza, Ferrari e Red Bull, con gli anglo-austriaci che, anzi, con le ‘gialle’ sembrano messi leggermente meglio.

Classifica e tempi della seconda sessione di libere del Gran Premio di Francia 2019 (foto da: twitter.com/F1)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo