F1, GP Baku 2022: le dichiarazioni dei primi tre dopo le qualifiche

F1, GP Baku 2022: le dichiarazioni di Leclerc, Perez e Verstappen dopo le qualifiche del sabato.

Charles Leclerc conquista un’altra pole position: il pilota della Ferrari partirà dalla prima posizione in griglia anche nel GP di Baku, nono appuntamento del Mondiale di F1. Il monegasco ha strappato la prima posizione alla coppia Red Bull, formata da Perez e Verstappen, con un ultimo giro in 1:41.359. Queste le sue parole a Sky Sport:

Sicuramente è andata molto bene, così come ci capita da inizio anno. Sesta pole position, sempre in prima fila. Ora guardiamo avanti a domenica. È sicuramente stato un buon giro, e credo domani ci sia il potenziale per vincere. L’abbiamo fatto vedere a Barcellona, a Monaco con il passo gara. Domani dovremo fare tutto in maniera perfetta e cercare di vincere”.

Charles Leclerc dopo la pole di Baku. Immagine dall’account Twitter F1

C’è un pizzico di rammarico in casa Red Bull, dove Sergio Perez ha lamentato qualche problema con la power unit: Non è stata la qualifica ideale. Alla fine abbiamo avuto problemi con il motore. Non riuscivamo ad accenderlo e a ‘tirarlo su’. Ci è mancato qualcosa di potenza. Non so se sarebbe stato sufficiente per la pole, ma certamente qualcosa a livello di potenza abbiamo perso. Penso però che Charles abbia fatto un ottimo giro”.

La gara di domani si prospetta, però, apertissima: “Dobbiamo solo fare in modo di essere lì a lottare. In qualunque momento si può sbagliare qui, bisogna stare attenti. Charles sta guidando molto bene in qualifica, quando mette insieme le cose è davvero molto veloce in Q3. Siamo vicini come passo gara, sarà una gara lunga”.

Chiude il podio Max Verstappen. Il campione del mondo ammette che fare meglio del terzo posto sarebbe stato difficile, per via di un bilanciamento del semiasse non ottimale: “Terzo posto non è ideale, ma oggi ho dovuto faticare un po’ per trovare il bilanciamento giusto tra anteriore e posteriore sul giro secco, quindi non è quello che volevo, ma come team essere 2° e 3° ci da una buona opportunità per domani. Passo gara? Lo scopriremo domani. Farà caldo e questo spero giochi a nostro favore. Ci manca qualcosa sul giro secco, ma sulla distanza di gara la nostra macchina va molto bene“.