F1, Claire Williams: “Non capisco le critiche ai pay drivers”

I “pay drivers” (all’italiana “piloti con la valigia”) sono un argomento che genera ciclicamente discussioni attorno alla Formula 1, in particolare negli ultimi anni. Claire Williams, figlia di Sir Frank e vice team principal del team di Didcot, si inserisce nel dibattito, sostenendo di non capire tutte le critiche che ogni volta vengono rivolte alle squadre e ai diretti interessati, rei di togliere sedili a piloti più meritevoli ma meno “dotati”.

Claire Williams, vice team principal della Williams (foto da: bicorps.canalblog.com)

Ogni volta che i team principal devono valutare un pilota, ci sono valutazioni commerciali da fare” – dice la Williams ad Autosport.com – “Alonso ha un gran supporto finanziario. Forse non personale, ma è in grado di attirare grandi sponsor come Santarder anche solo grazie alla sua nomea. Per Button è la stessa cosa, idem per Perez. Io non capisco proprio perchè in uno sport come la Formula 1, che è un grande business e dove le squadre hanno budget di centinaia di milioni di sterline, un pilota con un forte supporto economico debba avere una considerazione così negativa“.

E il discorso non vale solo per la Formula 1, ma per tutto il mondo del motorsport” – prosegue Claire Williams – “Non arrivi ai livelli più alti senza avere un budget significativo alle spalle. Non capisco tutte queste critiche. Probabilmente, senza il sostegno economico di questi piloti molti team non potrebbero sopravvivere, e forse nemmeno il motorsport ce l’avrebbe fatta. Il mondo della Formula 1 è molto più costoso rispetto al passato e ciò favorisce il sorgere di queste situazioni“.

Claire Williams passa poi a Lance Stroll e alle critiche sul suo salto diretto dalla F3 alla Formula 1. “Parlando di Lance, per cortesia credo che dovremmo sospendere il giudizio. Considerando la sua età, ha già dimostrato di avere tanto talento, vincendo campionati ovunque. Vero, è un rookie e farà sicuramente molti errori, ma impara molto in fretta. Dobbiamo dargli la chance di dimostrare il suo talento e di meritare il sedile. Siamo un team serio, con grandi ambizioni. Non lo metterei in macchina se non fossi certa del suo valore“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo