F1, Alonso e Vandoorne penalizzati di 15 posizioni in griglia a Baku

Continua il momentaccio del binomio McLaren-Honda. Anche il weekend di Baku comincia sotto i peggiori auspici per i poveri Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, che cominceranno l’evento già consapevoli di dover subire 15 posizioni a testa di penalità in griglia di partenza.

Il duo McLaren, Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne (foto da: portalrace.com.br)

Il motivo è l’ennesima sostituzione, la sesta, della MGU-H, ovvero una componente con la quale la Honda ha avuto una caterva di problemi sin dall’inverno e sulla quale i motoristi nipponici stanno provando a metter mano per migliorare una situazione sportivamente drammatica. Entrambi i piloti, inoltre, avranno a disposizione anche due turbo nuovi.

Per quanto riguarda Vandoorne, a dire il vero, il conteggio di posizioni di penalità in griglia dovrebbe raddoppiare dopo le due sessioni di libere di domani, visto che è già prevista un’ulteriore sostituzione della power unit. Ovviamente, con un quadro del genere, non è che le aspettative possano essere chissà quali a Woking.

Iniziamo il fine settimana con delle sanzioni e non è ideale, ma questa è la nostra situazione al momento” – dice uno scoraggiato Vandoorne – “Cercheremo di fare del nostro meglio, concentrandoci soprattutto sulla gara e sperando di poter giocare con la strategia, anche perchè partiremo dal fondo della griglia. Quanti miglioramenti porteranno le nuove parti? E’ difficile da dire se devo essere onesto. Questa è più una domanda da fare alla Honda. Ma non credo che le cose andranno in maniera molto diversa rispetto al recente passato“.

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo