F1 2019 Gp d’Inghilterra, dichiarazioni di Hamilton e Bottas al termine della gara

Siamo all’ultima giornata del weekend d’Inghilterra, sul circuito di Silverstone. La Mercedes fa un’altra doppietta, con Hamilton primo, Bottas secondo. 

Il campione del mondo in carica è riuscito a superare il compagno di squadra nella prima parte della gara e da lì è riuscito a mantenere la prima posizione fino al traguardo. Durante il gp ha collezionato una serie incredibile di giri veloci e Bottas non è riuscito a stare al suo passo.

Hamilton sale sulla vettura per il gran premio d’Inghilterra.
Fonte: Twitter Hamilton

Hamilton ha vinto per la sesta volta il gran premio di Silverstone, anche grazie alla Safety Car che è entrata in soccorso del campione britannico:

“Oggi è stata una delle migliori giornate che abbia vissuto. Ricordo la mia prima vittoria qui a Silverstone nel 2008, vedevo la gente che festeggiava. Oggi ho avuto lo stesso feeling. Non è qualcosa a cui ci si può abituare. Sono davvero grato a tutte le persone che mi consentono di ottenere questi risultati. Questo team è fantastico, Bottas ha svolto un lavoro pazzesco, tra noi due c’è stata un grande battaglia, poi la Safety Car mi ha aiutato. Vincere 6 volte qua è incredibile. Io però preparo una gara alla volta, quindi ogni volta che sono qua non penso al passato alle vittorie o alle pole, ma cerco sempre di fare il meglio. Essere però al livello dei più grandi è qualcosa di molto gratificante. Vincere in casa è il momento più speciale che un atleta possa vivere. Sventolare la bandiera è qualcosa di magico. Non vinci solo per te ma anche per il pubblico, per la famiglia. Sarà bello tra qualche anno rivedere la mia foto di oggi con la bandiera. Abbiamo simulato migliaia di strategie in caso avessimo perso posizioni, se ne avessimo guadagnate, se ci fossimo trovati in battaglia tra noi. Avevamo una strategia ideale e svariate alternative. Non è un segreto che Bottas mi voglia battere e io voglia battere lui. C’è grande rispetto e volgiamo lottare ruota a ruota, ma quando lotti con il tuo compagno devi stare ancora più attento.”

Bottas prima del Gran Premio di Silverstone.
Fonte: Twitter Bottas

Il suo compagno di squadra Bottas, si è molto divertito nella battaglia. Dopo il pit stop stava recuperando, ma poi è uscita la Safety Car e la situazione è cambiata. E’ convinto che è stata sbagliata la scelta delle due soste, sarebbe stato meglio effettuarne una sola:

“Non è stata la giornata più fortunata che abbia mai avuto, ma è stata una gran battaglia con Lewis. Mi sono divertito, non so se vale lo stesso discorso per Toto al muretto. Dopo il pit stavo ricucendo il gap su Lewis, poi è uscita la Safety Car. Come team abbiamo fatto qualcosa di super. Sicuramente la strategia a una sola sosta sarebbe stata la migliore per noi. Forse abbiamo sbagliato a farne due. Molto spesso i circuiti sono scelti più per ragioni politiche e per ragioni economiche che per avere delle belle gare. Lottare con Lewis è stato divertente e c’è stato grande rispetto. Dopo la mia sosta stavo controllando perché sapevo di avere un vantaggio su Lewis e sapendo che lui avrebbe avuto gomme più fresche non volevo rovinare troppo le mie. Sono rimasto davvero sorpreso dal giro finale di Lewis”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega