F1 2019 Gp del Messico, dichiarazioni di Hamilton e Bottas prima del weekend

E’ il giovedì, consueta giornata dedicata alla conferenze stampa. Questo fine settimana si corre il Gp del Messico, il diciottesimo del mondiale. Dopo aver conquistato il titolo costruttori, la Mercedes ha la possibilità di dare ad Hamilton il suo sesto mondiale. 
Hamilton in prova con la boze assieme all’ex campione messicano Julio César Chávez.
Fonte: Twitter Hamilton

Il pilota britannico è rimasto un po’ a secco nelle pole position. Spera che in questa garapossa arrivare il momento di prenderla, ma più di tutto conterà vincere, per certificare definitivamente il titolo mondiale. Poi per quanto riguarda gli ultimi gran premi, Hamilton ha affermato come la Ferrari sia migliorata molto negli ultimi tempi, più che un decadimento brusco della Mercedes

“Se mi manca la pole? Arriviamo qui sapendo che la Ferrari è forte nei rettilinei e qui in Messico ce ne sono. Non so quando potremo tornare a fare la pole, magari sarà più facile con la pioggia. Vincere qui? Non so se ho mai battuto Bottas di 14 punti in questa stagione, sarà successo una volta e mi aspetto sia molto forte in questo weekend.                  Molte persone ci hanno sottovalutato, ma la realtà è che la Ferrari aveva ed ha una grande macchina. E’ stato difficile con le gomme. La qualifica è stata l’area più debole, in gara è andata meglio. Ma è una questione di equilibri, anche fuori dalla pista, per mantenere una costanza di valori. Chi guarda dal di fuori tante cose non le può capire”.

Bottas in relax nei laghi del Messico.
Fonte: Twitter Bottas

Il suo compagno di squadra Bottas, invece, vede che Hamilton è molto vicino a conquistare il suo sesto titolo mondiale. Lui non vuole totalmente chiudere le poche possibilità che gli rimangono, ma sa che la strada è molto complicata:

“Io non sono superstizioso, ma cose pazze possono sempre accadere, credo. E’ sempre più dura in ogni gara, ma non c’è momento in cui puoi dire che è finita. Ovvio che ci sono poche speranze, ma sono realista e mi focalizzerò sulla gara. In questo weekend, come in Giappone, proverò a fare il meglio per vincere il gran premio. L’anno scorso abbiamo avuto un calo del pneumatico, non ho calcolato nemmeno quanti pitstop abbiamo fatto. I pneumatici sono più duri quest’anno, con una macchina differente… ciò che abbiamo visto in Giappone potrebbe ripetersi anche questa domenica”. 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega