F1 2018 GP Austria, Risultati PL3: Vettel di un soffio su Hamilton

La terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria 2018 si conclude con il miglior tempo, nonché nuovo record del Red Bull Ring, di Sebastian Vettel, in 1:04.070. Il ferrarista è riuscito a piazzare la sua SF71-H davanti a tutti, precedendo di un nulla la Mercedes di Lewis Hamilton (+0.029). Terza posizione per l’altra W09 di Valtteri Bottas (+0.134), seguito dal connazionale Kimi Raikkonen (+0.400).

Miglior tempo e record della pista per Sebastian Vettel nella terza sessione di libere al Red Bull Ring (foto da: twitter.com/F1)

Poco da sorridere in casa Red Bull: Max Verstappen è 5° (+0.721), davanti a Daniel Ricciardo (+0.821), ma costretto a fermarsi a poco meno di 10′ dalla bandiera scacchi, a causa di uno spegnimento repentino del suo propulsore. A ridosso delle RB14 ecco le due Haas, con Romain Grosjean (+0.846) subito avanti a Kevin Magnussen (+0.943). Completano la top-10 la Renault di Carlos Sainz (+1.016) la Sauber di Charles Leclerc (+1.149), anche lui fermatosi lungo il tracciato a pochi secondi dalla fine.

Si preannuncia rovente anche la lotta per entrare in Q3, poiché il pacchetto di mischia di centro gruppo è compresso in pochi decimi. Nico Hulkenberg, Renault, è 11° (+1.158), davanti alla Toro Rosso di Pierre Gasly (+1.194), alla Force India di Esteban Ocon (+1.374), alla McLaren di Fernando Alonso (+1.378) e all’altra VJM11 di Sergio Perez (+1.432).

Completano la classifica la Sauber di Marcus Ericsson (+1.629), l’altra Toro Rosso di Brendon Hartley (+1.635), l’altra MCL33 di Stoffel Vandoorne (+1.767) e le due Williams di Lance Stroll (+1.959) e di Sergey Sirotkin (+2.248). Ericsson è il pilota ad aver girato di più (27), meglio del duo formato da Leclerc e Gasly (25) e del trio Hamilton, Bottas e Perez. Al contrario, Verstappen ha completato solo 14 giri, peggio di Magnussen e Vandoorne (16) e Grosjean (17).

Classifica e tempi della terza sessione di libere del Gran Premio d’Austria 2018 (foto da: twitter.com/F1)

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo