Europei volley maschile: esordio con vittoria per gli azzurri contro la Bielorussia

L’Italia non poteva cominciare meglio di così il suo cammino agli Europei. La prima partita ufficiale dell’era De Giorgi termina con un punteggio netto di 3-0 (25-18, 25-12, 25-15) ai danni della Bielorussia.

Se Michieletto e Galassi si confermano sempre più protagonisti di questa nuova nazionale, quella di oggi è stata decisamente la partita di Pinali. L’opposto classe ’97 ha sfoderato la sua miglior prestazione al servizio, accompagnata da una buona prova in attacco, chiudendo la partita con 15 punti, di cui 3 ace e 1 muro.

Nel campo avversario non brilla particolarmente Davyskiba, l’unico giocatore bielorusso a militare nel campionato italiano, nonostante sia il top scorer dei suoi con 8 punti a tabellino.

Foto pubblicata su Federvolley.it (FOTO GALBIATI)

Il racconto del match

Coach Beksha schiera Kurash al palleggio e Miskevich opposto, Pranko e Shkredau al centro, Babkevich e Davyskiba in banda, con il libero Lazuka.
De Giorgi risponde mandando in campo la diagonale Giannelli-Pinali, i centrali Anzani e Galassi, gli schiacciatori Michieletto e Lavia e Balaso libero.

L’inizio del primo set porta la firma di Pinali; il suo turno al servizio condito da due ace consecutivi e il buon lavoro a muro dei compagni porta gli azzurri sul +8 (12-4). Qualche errore di troppo dai nove metri dei nostri fa rifiatare gli avversari (14-7). Miskevich sembra l’unico tra i suoi in grado di creare problemi da posto due così come da quattro ma i punti di svantaggio rimangono molti (22-16). Ancora l’opposto avversario si rende protagonista con un pallonetto che annulla il primo set point azzurro; ma a chiudere i conti ci pensa Michieletto in pipe.  

Babkevich si rende protagonista del secondo parziale con una pipe a una diagonale da prima linea per il +2 (0-2). Il challenge conferma la palla di Lavia ‘in’; l’Italia così torna avanti (3-2) e ricomincia la sua fuga permessa dall’ottima serie in battuta di Michieletto (10-2). Grazie agli errori, in particolar modo al servizio, dei Bielorussi e ai muri consecutivi di Galassi i punti di vantaggio diventano 10 (16-6). Beksha prova a cambiare qualcosa nel sestetto ed entrano Makso su Davyskiba e Tsiushkevich in regia; nonostante il punto diretto dai nove metri di quest’ultimo (17-8) il risultato non cambia. Giannelli di seconda intenzione realizza il punto che regala ai nostri anche questo parziale.

Michieletto non perdona e mette la firma sull’ace del 5 a 1 a inizio terzo set. Continua la straordinaria prestazione degli azzurri nel fondamentale di muro, riuscendo a tenere a debita distanza gli avversari. I ragazzi di De Giorgi calano di concentrazione, mentre il team in maglia rossa alza il ritmo. Makso trova il servizio vincente del -3 (10-7), ma Galassi risponde dai nove metri per il 14 a 9. La Bielorussa prova a reagire a partire dall’ace di Babkevich (18-14). Il set e la partita finiscono come era iniziata con un ottimo turno al servizio di Pinali, impreziosito da un altro ace.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus