Eurobasket 2022: Italia vincente contro l’Estonia

Eurobasket 2022, buona la prima per l’Italia di Pozzecco: battuta l’Estonia 83-62. Ottima prestazione di Simone Fontecchio, che mette a referto 19 punti. Stasera di nuovo in campo: c’è da superare la Grecia di Giannis Antetokounmpo.

Buona la prima: l’Italia di Giammarco Pozzecco esordisce con una vittoria agli Europei di basket 2022. Esordio casalingo per la Nazionale azzurra, che si impone sull’Estonia 83-62, davanti al pubblico del Forum di Assago.

Prime fasi di gara molto equilibrate: Italia avanti 2-0 con un appoggio di Pollonara, ma i baltici resistono sul 10 pari, quando Kotsar ruba palla a Melli a centrocampo e va a schiacciare indisturbato. Gli azzurri hanno però un’arma in più che si chiama Simone Fontecchio: suo l’assist per Melli, in penetrazione, a siglare il nuovo sorpasso azzurro. Una tripla dello stesso Fontecchio (saranno 5/8 i tentativi da tre andati a segno), porta il punteggio sul 15-12 azzurro.

L’Estonia prova a rimanere in scia, in chiusura di primo quarto, con una tripla di Joesaar che vale il 21-18 Italia. La squadra di Pozzecco non si lascia intimorire, e alla ripresa del gioco piazza un altro allungo con un parziale di 14-2 sancito da una tripla del veterano Datome.

Il 35-20 toglie un po’ di pressione ai nostri ragazzi, anche se l’Estonia non molla e accorcia fino a un massimo di -6 (37-31). Sale ancora in cattedra Fontecchio: sue tre triple che portano gli azzurri di nuovo a +15 (46-31), mentre sul finire del secondo quarto è Achille Pollonara a fare 2/2 da tiro libero e chiudere la prima metà sul 52-33.

Gli ultimi due quarti sono di semplice gestione: l’Italia, come già fatto nel secondo parziale, aumenta l’attenzione in difesa e, sebbene subisca un break di 9-2 nel finale di terzo tempo (Estonia trascinata dal playmaker Kriisa), riesce ad approcciare l’ultimo quarto di gara con un rassicurante +17 (69-52).

L’ultimo quarto è contrassegnato dai canestri da due di Mannion e Datome. È l’esperto Paul Biligha, pivot dell’Olimpia Milano, a fissare il punteggio sul definitivo 83-62.

Stasera si torna nuovamente in campo contro la Grecia, favorita nel gruppo C e, in generale, per la vittoria del torneo. Bisogna fronteggiare l’ostacolo Giannis Antetokounmpo. L’ala grande dei Milwaukee Bucks ha già dato un saggio della propria classe nella gara d’esordio vinta dagli ellenici contro la Croazia (27 punti, 6 assist e 11 rimbalzi per lui). Ma, se a Giannis bisognerà prestare particolare attenzione, non bisogna dimenticarsi che la squadra allenata da Dimitris Itoudis può contare anche sui colpi degli altri fratelli Antetokounmpo, Giannis e Kostas, nonché sul naturalizzato Tyler Dorsey, guardia tiratrice dei Dallas Mavericks, autore di 27 punti nella gara d’esordio.