Eriksen verso l’operazione al cuore: gli verrà impiantato un defibrillatore cardiaco

La decisione presa dall’èquipe di medici esperti che lo tiene sotto osservazione al Rigshospitalet. L’operazione dovrebbe garantire la giusta attività elettrica del cuore, scongiurando complicazioni future.

C’è qualcosa di scritto nel futuro di Christian Eriksen. Il campione dell’Inter, che ha vissuto attimi di terrore durante la gara Danimarca-Svezia di sabato scorso dopo essersi accasciato al suolo per via di un arresto cardiaco, sarà operato al cuore nelle prossime settimane.

Eriksen

La decisione è stata presa di concerto con l’èquipe medica che lo tiene sotto osservazione al Rigshospitalet, dov’è ricoverato, ed è stata comunicata oggi da una nota della Federcalcio danese:

Il medico della Nazionale, Morten Boesen, è stato in contatto con i cardiologi specialisti del Righospitalet e con Christian Eriksen, per conoscere il suo stato.

Dopo che Eriksen si è sottoposto a diversi esami cardiaci è stato deciso che dovrebbe avere un ICD (defibrillatore cardiaco). Questo dispositivo è necessario dopo un attacco cardiaco dovuto ad aritmia.

Christian ha accettato questa soluzione e il piano è stato ulteriormente avallato da specialisti nazionali e internazionali, che raccomandano tutti lo stesso trattamento.

Invitiamo tutti a garantire a Christian e alla sua famiglia la pace e la privacy da qui in avanti”.

Immagine

Implantable cardioverter defibrillator (ICD), così si chiama l’ìimpianto che dovrebbe garantire il corretto funzionamento del muscolo cardiaco. Il defibrillatore fa sì che, in caso di arresto cardiaco, al cuore vengano subito inviati gli impulsi elettrici necessari a riattivarlo.

Se il futuro clinico di Eriksen appare già indirizzato, diversamente si può dire del suo futuro calcistico. Non si sa se il fuoriclasse danese potrà tornare all’agonismo, anche se il precedente di Daley Blind, terzino ex Manchester United, attualmente all’Ajax, fa ben sperare. L’olandese aveva accusato un malore durante la sfida di Champions tra l’Ajax e il Valencia del 2019. Gli fu diagnosticata una miocardia che è stata curata con l’innesto di un defibrillatore sottocutaneo.

Il marchingegno ha permesso a Blind di continuare la propria carriera, ma non sono mancate le complicazioni, come quando lo stesso si spense improvvisamente nell’estate 2020, durante un’amichevole con l’Herta Berlino, causando un malore allo stesso Blind. L’amore di Eriksen per il calcio, ne siamo sicuri, gli permetterà di andare oltre la paura. Dopo aver vinto la sua battaglia, ce lo auguriamo, il campione danese possa tornare ad incantare col suo magico sinistro.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus