Emergenza Coronavirus: FIGC pensa a spostamento deadline Serie A 2019-2020 dal 2 al 31 agosto

L’8 maggio sarà un giorno cruciale per le sorti della stagione in corso. Il presidente della FIGC Gavrina, attende la chiamata del Governo per discutere del protocollo sanitario. Nel frattempo, si pensa di spostare la deadline per la chiusura del campionato dal 2 al 31 agosto

FIGC

Il calcio sta vivendo giorni decisivi per il suo futuro. Fermo per l’emergenza Coronavirus da diverse settimane, si sta studiando la formula giusta per portare a termine la stagione in corso. E’ questo, infatti, l’obiettivo principale della Federcalcio: concludere la Serie A.

A tal proposito, si sta pensando di spostare dal 2 al 31 agosto la deadline per la chiusura del campionato. Il prossimo 8 maggio ci sarà il consiglio federale, in cui la decisione verrà resa ufficiale qualora il Governo non avrà preso una posizione definitiva a riguardo.

Si attendono anche le mosse della UEFA, riguardo ai calendari delle coppe. Nel frattempo il presidente Gabriele Gavrina attende la chiamata del Comitato Tecnico Scientifico del Governo, per parlare del famoso protocollo sanitario.

Riguardo a questo aspetto, il Ministro dello Sport Spadafora ha comunicato che sarà un passaggio cruciale per il proseguo della stagione. Affinché riprendano gli allenamenti, infatti, è fondamentale trovare un accordo tra Comitato Scientifico e Federcalcio. In caso contrario, il Governo è pronto a decretare lo stop definitivo del campionato.

A conferma di questa tesi c’è anche Dal Pino, presidente della Lega Serie A. Quest’ultimo ha dichiarato che il ritorno in campo dovrà essere regolato da norme e protocolli sanitari adeguati. Per quanto riguarda i calciatori, la volontà è unanime: tutti vogliono tornare ad allenarsi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€