Emergenza Coronavirus, FIFA: approvate proroga contratti in scadenza e spostamento finestre calciomercato

La FIFA ha approvato, dopo una lunga riunione, le richieste della UEFA, delle singole Leghe e Federcalcio, di prolungare la scadenza naturale dei contratti oltre il 30 giugno fino alla conclusione effettiva della stagione calcistica 2019-2020, e di spostare le finestre di calciomercato, soprattutto quella estiva, che inizierà solo dopo la conclusione di quest’anno calcistico e si concluderà prima dell’inizio della prossima stagione 2020-2021 

Mentre in Italia si discute e si litiga per la questione relativa al taglio degli stipendi tra Lega Serie A e AIC, la FIFA si è riunita per discutere alcune decisioni relative alla modalità per affrontare al meglio l’emergenza sanitaria attuale.

Infatti, con la sospensione delle competizioni calcistiche causata dal tentativo di arginare il pericolo di diffusione e contagio del Coronavirus, al secolo Covid-19, erano sopraggiunti diversi dubbi e questioni da affrontare e decidere, in attesa dell’evoluzione dell’emergenza stessa. 

Prima di tutto, bisogna capire come affrontare il problema dei contratti in scadenza e dei prestiti in scadenza il 30 giugno 2020 che, in caso di ritorno in campo e conclusione delle competizioni oltre questa data, avrebbe rischiato di far rescindere alcuni giocatori con la stagione ancora in corso.

In tal senso, la FIFA ha annunciato che ovviamente i contratti si concluderanno solo con la fine della stagione calcistica 2019-2020, quandunque essa sia, anche ben oltre il 30 giugno, approvando quindi una proroga che non ha una scadenza precisa. 

In secondo luogo, bisogna poi capire come affrontare il tema relativo alla finestra estiva di calciomercato, solitamente aperta dal 1 luglio al 31 agosto, al massimo 1-2 settembre, in quando c’era il pericolo che essa iniziasse durante la conclusione dell’attuale stagione calcistica sospesa ormai da poco più di un mese.

Da questo punto di vista, la FIFA ha approvato una maggiore flessibilità della finestra di calciomercato, che inizierà solo a conclusione delle competizioni calcistiche della stagione 2019-2020 e si concluderà solo poco prima, o al massimo per poco durante, la prossima stagione calcistica 2020-2021. 

Questi i momenti salienti del comunicato ufficiale apparso sul sito della FIFA: 

SCADENZA E INIZIO DEI CONTRATTI DEI GIOCATORI

I contratti dei giocatori in scadenza terminano di solito al termine della stagione, con una data di conclusione che coincide con la fine della stagione. Con l’attuale sospensione del calcio nella maggior parte dei paesi, è ora ovvio che la stagione in corso non finirà quando la gente pensava che sarebbe successo. Pertanto, si propone di prorogare i contratti fino a quando la stagione non terminerà effettivamente. Ciò dovrebbe essere in linea con l’intenzione originale delle parti al momento della firma del contratto e dovrebbe anche preservare l’integrità e la stabilità sportiva.

Un principio analogo si applica ai contratti che devono iniziare all’inizio della nuova stagione, il che significa che l’entrata in vigore di tali contratti è ritardata fino a quando effettivamente inizia la stagione successiva.

FINESTRE DI MERCATO

Per quanto riguarda le finestre di trasferimento, è necessario, di nuovo, adeguare la normale posizione normativa alle nuove circostanze di fatto. Di conseguenza, la FIFA sarà flessibile e consentirà di spostare le finestre di trasferimento pertinenti in modo che cadano tra la fine della vecchia stagione e l’inizio della nuova stagione.

Allo stesso tempo, la FIFA cercherà di garantire, ove possibile, un livello generale di coordinamento e terrà anche conto della necessità di proteggere la regolarità, l’integrità e il corretto funzionamento delle competizioni, in modo che i risultati sportivi di qualsiasi competizione non siano ingiustamente perturbato.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia