Emergenza Coronavirus, diritti Tv Serie A: ultimatum della Lega a Sky e DAZN

In ballo c’è il pagamento, da parte delle delle pay tv, dell’ultima rata per i diritti sulla stagione sportiva 2019/2020. A questo punto non sono da escludere azioni legali da parte dei club.

 

 

Non siamo alla guerra aperta, ma una sorta di conflitto di trincea, invece, sembra essere già scoppiato.

La questione su cui dibatte il mondo del calcio in piena emergenza Coronavirus, infatti, oltre alle date di una ormai improbabile ripresa, è quella relativa ai diritti tv.

Le emittenti televisive che trasmettono le partite di A, Sky e DAZN, infatti, devono ancora ai club l’ultima rata dei diritti della stagione in corso e questi non sono ancora stati pagati.

 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è logo-serie-a-650x650.jpg
Logo Serie A – Fonte: Facebook Serie A

 

 

La Lega di serie A, in particolare, in caso non dovesse avvenire il relativo versamento entro i primi giorni di maggio, potrebbe provvdere a far recapitare alle due emittenti una ingiunzione di pagamento.

Essa innescherebbe, di fatto, una guerra club-tv che potrebbe portare fino alle carte bollate e al tribunale, nella peggiore delle ipotesi.

C’è da ricordare che le emittenti tv avevano proposto ai club un taglio della quota relativa pari a circa 140 milioni di euro in caso di ripresa del campionato e di 225 in caso di stop definitivo della stagione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€