Emergenza Coronavirus, AIC: “Ripresa Serie A con protocollo valido, altrimenti si rischia ulteriore stop”

Il presidente dell’AIC Tommasi ha specificato che i calciatori sono pronti a tornare in campo e alla ripresa della Serie A dopo lo stop causato dall’emergenza Coronavirus, ma solo se verrà approvato un protocollo valido, in quanto il rischio di nuovi contagi potrebbe solo portare ad un ulteriore stop, che potrebbe essere definitivo 

Il Governo ha aperto alla ripresa della Serie A attraverso un nuovo protocollo, definitivo dal Sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, come modello italiano, dopo la bocciatura del modello tedesco che, dati alla mano, continua a far registrare fin troppi contagi in Bundesliga.

Il nuovo modello dei protocolli per il ritorno in campo dopo lo stop dei mesi scorsi dei campionati calcistici a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al pericolo di contagio e diffusione del Coronavirus, al secolo Covid-19, prevede la clausura delle squadre, dirigenti, calciatori e staff, e il controllo sierologico continuo, perché tutti devono rimanere sempre sani. 

Da questo punto di vista, anche l’AIC sembra puntare fortemente su questo punto, cioè sulla volontà di tornare in campo e riprendere la Serie A solo con protocolli medico-sanitari validi, in quando con nuove positività alla virus della pandemia si rischierebbe un ulteriore stop, che a quel punto potrebbe anche essere definitivo, senza rimedio alcuno. 

E’ stato il presidente Damiano Tommasi ad evidenziare questa necessità. Il presidente dell’AIC è in attesa di comunicazioni da parte del Ministro della Salute e del Ministro dello Sport su protocolli sicuri ed efficaci, che diano certezze sulla sicurezza degli atleti, l’unico modo per non rischiare di riprendere per poi fermarsi subito dopo. 

Tra gli aspetti da chiarire c’è la necessità di isolare i soggetti positivi, oltre al lavoro di screening pre allenamento con tamponi e test sierologici. 

In tal senso, i prossimi giorni saranno assolutamente decisivi per la ripresa del campionato, ma molto dipenderà anche dalla curva dei contagi. La decisione definitiva è attesa per il 18 maggio, data in cui ricominceranno gli allenamenti di squadra. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia