Diritti TV Serie A 2021-2024: SKY offre 500 milioni a DAZN per inserire la piattaforma sul Q

Dazn ha rifiutato un’offerta da 500 milioni presentata da Sky per condividere l’intero pacchetto della Serie A. Resta la suddivisione stabilita dopo l’assegnazione dei diritti tv, con l’emittente del gruppo Comcast che trasmetterà solo i tre match in co-esclusiva.

Tentativo fallito: Sky ha provato ad allettare Dazn con un’offerta da 500 milioni che gli avrebbe permesso di trasmettere tutto il pacchetto di partite della Serie A. L’idea era quella di utilizzare la piattaforma Sky Q per farvi emigrare l’app di Dazn, come già accade con il canale Dazn1, così da permettere ai propri abbonati di fruire dei contenuti offerti dalla piattaforma streaming senza sottoscrivere ulteriori abbonamenti.

Ma la proposta è stata rispedita al mittente. Anche perché Dazn ha preso siglato una patnership con la Tim che si è impegnata mettendo a disposizione la propria piattaforma Tim Vision. La compagnia telefonica farà da supporto a Dazn, trsmettendone i contenuti, visto che negli ultimi anni l’azienda britannica ha riscontrato diversi problemi nell’erogazione in streaming ai propri clienti.

In tutto questo, il tentativo effettuato da Sky per riallacciare il suo binomio storico con la Serie A è rimasto frustrato. Dazn non ha intenzione di scendere a patti col principale competitor, nonostante l’offerta ricevuta fosse effettivamente allettante. Le cose rimangono così come sono state decise dalla corsa ai diritti tv della Serie A: Dazn si tiene sette delle dieci partite di ciascuna giornata, mentre a Sky restano le tre gare in co-esclusiva.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus