Diretta Streaming Gran Premio d’Italia di Formula 1 2017 a Monza

Come vedere il Gran Premio d’Italia di Formula 1 a Monza in diretta Tv e Streaming Live

Dopo il Gran Premio del Belgio a Spa di domenica scorsa torna subito il mondiale di Formula 1 con l’attesissimo GP d’Italia che si corre sul circuito di Monza domenica 3 Settembre alle ore 14:00.

Sale l’attesa e l’adrenalina all’Autodromo Nazionale di Monza, conosciuto anche come il Tempio della velocità, dove si corre il Gran Premio d’Italia di Formula 1 2017.

Siamo giunti alla 13° prova del mondiale di F1 2017 e quando mancano solo 8 gare alla fine la lotta per il titolo piloti fra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton si fa sempre più avvincente e combattuta.

Domenica scorsa sul circuito di Spa ha vinto Hamilton con la Mercedes davanti alla Ferrari di Vettel e a Ricciardo.

In classifica piloti Vettel è a quota 220 punti seguito da Hamilton che ne ha solo 7 in meno.

Sul circuito di casa la Ferrari non può permettersi di fare passi falsi se non vuole compromettere la corsa al titolo mondiale piloti e Vettel dovrà fare di tutto per arrivare davanti ad Hamilton e cercare di incrementare il vantaggio.

Il GP d’Italia sarà trasmesso in diretta tv alle ore 14:00 di domenica sul satellite su Sky Sport F1 HD e sul digitale terrestre in chiaro su Rai 1.

E’ possibile guardare il GP d’Italia in Diretta Streaming Live su pc, smartphone e tablet su Sky Go e  nowtv.

Si tratta dell’ultima gara europea del mondiale di F1 2017 poi ci saranno 3 tappe asiatiche Singapore, Malesia e Giappone per poi volare oltreoceano con i GP di Usa, Messico e Brasile e concludere ad Abu Dhabi il 26 novembre.

L’anno scorso a Monza ci fu la doppietta Mercedes con Nico Rosberg che ha vinto davanti ad Hamilton e Vettel è arrivato sul terzo gradino del podio.

Nel 2015 aveva vinto ancora la Mercedes con Hamilton davanti alla Ferrari di Vettel.
Nel 2014 ancora una doppietta Mercedes con Hamilton davanti a Rosberg mentre nel 2013 aveva vinto Vettel con la Red Bull.
L’ultima vittoria della Ferrari sul circuito di casa è stata nel 2010 con Fernando Alonso davanti a Button e Massa.

In gara domenica 3 settembre si prevedono condizioni meteo soleggiate quindi asfalto asciutto con temperatura intorno ai 40°c e temperatura ambientale sui 25°C.

Come vedere il Gran Premio d’Italia di F1 in Diretta Tv e Streaming Live:

Elenco Canali: Sky Sport F1 HD e  Rai 1 (Diretta Tv);  Sky Go, Nowtv e Raiplay (Streaming)

Diretta Tv sul Satellite:
In pay tv e per gli Abbonati su Sky Sport F1 HD.
Il Gran Premio d’Italia  di Formula 1 dalle ore 14:00 di domenica 3 Settembre sarà trasmesso in diretta Tv su Sky Sport 1 canale 201 e Sky Sport F1 (canale 207).

La telecronaca su Sky Sport è di Carlo Vanzini affiancato dal commento tecnico di Marc Gené.
Inviati al paddock Federica Masolin, Jacques Villeneuve e Davide Valsecchi.
L’inviata ai box è Mara Sangiorgio che raccoglierà le dichiarazioni dei piloti prima e dopo la gara.

Diretta sul Digitale terrestre:

La Rai trasmetterà in diretta in chiaro il Gran Premio d’Italia su Rai 1 a partire dalle ore 14:00 di domenica.

E’possibile guardare anche la Diretta Streaming del Gran Premio d’Italia collegandosi al sito rai.tv.

DIRETTA STREAMING GP D’ITALIA:

Gli abbonati a Sky Sport grazie al servizio Sky Go possono guardare il Gran Premio d’Italia in diretta streaming live su Pc, smartphone e tablet.

Inoltre grazie al servizio Nowtv è possibile acquistare la visione dell’evento del Gran Premio d’Italia di Formula 1 al prezzo di 9,99 euro.

DIRETTA TV ESTERE:

Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti svizzere, tedesche e austriache quali La2, RSI, RTL e ORF che hanno acquistato i diritti tv per il mondiale di Formula 1 e trasmettono sia in diretta tv che in diretta streaming il GP d’Italia di F1.

Risultati Qualifiche GP d’Italia di F1 2017:

Lewis Hamilton conquista sul circuito di Monza la sua 69° pole position in carriera superando così Michael Schumacher nella speciale classifica e diventando il miglior poleman della storia della Formula 1.

Sul circuito di Monza le qualifiche per il Gran Premio d’Italia sono state condizionate dal forte maltempo e dalla pioggia che si è abbattuta allagando la pista e prolungando le qualifiche fino alle 17:00.
Le Q1 sono partite sotto un diluvio universale e dopo soli 2 minuti Grosjean con la sua Haas è stato vittima dell’aquaplaning sul rettilineo finendo a muro.
Le qualifiche sono state sospese per due ore e mezza e alle 16:30 i piloti sono tornati in pista tutti con gomme full wet.
I piloti sono stati costretti a correre le qualifiche con pneumatici mai utilizzati prima in questa stagione.
Lewis Hamilton è l’unico a sentirsi a suo agio e fa il miglior tempo rifilando a tutti gli altri distacchi abissali.

Le due Ferrari in queste condizioni sono andate malissimo con Kimi Raikkonen che ha ottenuto il 7° tempo e Sebastian Vettel 8°.
Le due Rosse avanzeranno di 2 posti in griglia di partenza e scatteranno dalla 3° fila visto che le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo rispettivamente 2° e 3° saranno retrocesse sul fondo dello schieramento per scontare le penalità accumulate per la sostituzione di alcuni elementi sulle power unit.
Insieme a loro saranno retrocessi anche Alonso, Sainz, Hulkenberg e Palmer.

In prima fila con Hamilton partirà a sorpresa Lance Stroll con la Williams.
In seconda fila ci sarà Estebam Ocon 3° con la Force India che sarà affiancato dalla Mercedes di Valtteri Bottas.
A seguire in 3° fila le due Ferrari con Kimi Raikkonen 5° e Sebastian Vettel 6°.
Ad aprire la 4° fila c’è Felipe Massa con la Williams affiancato dalla McLaren di Stoffel Vandoorne.
A chiudere la top ten in 5° fila ci sono Sergio Perez 9° e Kvyat 10°.

Caratteristiche Circuito Monza, GP d’Italia di Formula 1:

circuito-monza

E’ dal 1922 che il Gran Premio d’Italia si corre all’Autodromo Nazionale di Monza ad eccezione del 1937 che si è corso a Livorno, il 1947 a Milano, 1948 a Torino e 1980 a Imola.
Il circuito di Monza è definito il tempio della velocità per i suoi lunghi rettilinei dove si superano abbondantemente i 350 km/h e qui hanno gareggiato i più grandi piloti di automobilismo.
Il record assoluto di velocità in Formula 1 è stato registrato proprio sul circuito di Monza nel 2005 con Kimi Raikkonen che a bordo della McLaren ha toccato i 370,1 km/h.

Il circuito di Monza è famoso per le sue curve veloci come la Parabolica ed i lunghi rettilinei intervallati da chicane lente dove è molto importante bilanciare i carichi longitudinali in trazione e frenata.
Le attuali velocità delle monoposto in curva sono diminuite rispetto agli anni passati ed i piloti si sfidano sui lunghi rettilinei dove si superano i 360 km/h.
Vista la stagione estiva a Monza di solito si corre su un circuito asciutto con temperature abbastanza alte e difficilmente si ha gara bagnata.

Lungo i 5793 metri del circuito di Monza i piloti viaggeranno a gas spalancato per 16 secondi nel lungo rettilineo del traguardo e più del 70% del giro si affronta col pedale del gas completamente schiacciato.

Per questo motivo su questo circuito il motore è molto sollecitato in quanto viaggia sempre su picchi elevati di giri.

Per quanto riguarda gli pneumatici sono molto sollegitati da forze longitudinali in frenata e trazione ed i piloti tenteranno si sfruttare i celebri cordoli di Monza mettendone a dura prova la resistenza.

Le gomme che Pirelli metterà a disposizione sono le Medium set obbligatorio per chi sceglierà la strategia ad una sosta; Soft a banda gialla ideali per strategia a due soste; SuperSoft a banda Rossa usate ovviamente per fare il tempo in qualifica e per iniziare la gara da molti dei primi 10 piloti.

Nel 2016 a Monza c’è stata la doppietta Mercedes con Nico Rosberg davanti a Lewis Hamilton e Vettel con la Ferrari che è giunto 3° al traguardo. L’ultima vittoria Ferrari a Monza è del 2010 con Fernando Alonso.

Circuito di Monza Caratteristiche Tecniche e Record:

LUNGHEZZA CIRCUITO MONZA: 5.793 m
GIRI IN GARA: 53 per un totale di 307,23 km da percorrere
RECORD IN PROVA: Juan Pablo Montoya (Williams FW26) – 1’19”525 – 2004
RECORD IN GARA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) – 1’21”046 – 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2003-GA) – 1h14’19”838

Griglia di Partenza Gran Premio d’Italia di F1 2017:

1° Fila

1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:35.554

2 18 Lance Stroll WILLIAMS MERCEDES 1:37.032

2° Fila

3 31 Esteban Ocon FORCE INDIA MERCEDES 1:37.719

4 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:37.833

3° Fila

5 7 Kimi Räikkönen FERRARI 1:37.987

6 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:38.064

4° Fila

7 19 Felipe Massa WILLIAMS MERCEDES 1:38.251

8 2 Stoffel Vandoorne MCLAREN HONDA 1:39.157

5° Fila

9 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 1:37.582

10 26 Daniil Kvyat TORO ROSSO 1:38.245

6° Fila

11 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:40.489

12 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 1:41.732

7° Fila

13 94 Pascal Wehrlein SAUBER FERRARI 1:41.875

14 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 1:36.702

8° Fila

15 27 Nico Hulkenberg RENAULT 1:38.059

16 55 Carlos Sainz TORO ROSSO 1:38.526

9° Fila

17 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 1:36.841

18 30 Jolyon Palmer RENAULT 1:40.646

10° Fila

19 14 Fernando Alonso MCLAREN HONDA 1:38.202

20 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:43.355

CLASSIFICA PILOTI F1 2017:

1) Sebastian Vettel 202
2) Lewis Hamilton 188
3) Valtteri Bottas 169
4) Daniel Ricciardo 117
5) Kimi Raikkonen 116
6) Max Verstappen 67
7) Sergio Perez 56
8) Esteban Ocon 45
9) Carlos Sainz 35
10) Nico Hulkenberg 26

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.