Diretta Streaming Gran Premio di MotoGP di Andalusia a Jerez 26-07-2020

Si corre oggi il Gran Premio di Andalusia di MotoGP ancora una volta sul circuito di Jerez de la Frontera a distanza di 7 giorni da quello di Spagna che ha regalato tanto spettacolo.
Domenica scorsa è stato Fabio Quartararo a vincere in sella alla Yamaha Petronas davanti a Maverick Vinales. Anche questa domenica i due piloti partiranno rispettivamente dalla prima e dalla seconda casella in griglia di partenza e sono pronti a darsi battaglia per la vittoria vista anche l’assenza di Marc Marquez che ha rinunciato alla gara per l’infortunio all’omero.

Nel Mondiale di MotoGP al momento sono stati messi in calendario 13 Gran Premi di cui ben 7 in Spagna e gli altri 6 si correranno in Repubblica Ceca, due in Austria, due in Italia e uno in Francia.
In Italia entrambe le gare si correranno sul circuito di Misano Adriatico a settembre il 13 ed il 20.

Fonte: Twitter.com/motoGP

Anche oggi come la scorsa settimana scatterà dalla pole position Fabio Quartararo che nelle qualifiche ha preceduto Maverick Vinales.

In prima fila con le due Ducati ci sarà Francesco Bagnaia mentre Valentino Rossi apre la seconda fila con l’altra Yamaha ufficiale affiancato da Miguel Oliveira e Franco Morbidelli.
Marc Marquez dopo aver provato un recupero lampo ha deciso di non gareggiare. Queste le parole di Marquez “Quando ho iniziato a muovere il braccio, ho provato a fare delle flessioni e ho detto alla Honda che avrei voluto provarci. Durante le qualifiche, però, ho capito che non potevo correre in gara, anche per via del caldo”.

Marc Marquez quasi sicuramente rientrerà in pista il week-end del 9 agosto per il Gran Premio di Repubblica Ceca di MotoGP.

Come vedere il Gran Premio di Andalusia di MotoGP in Diretta Tv e Streaming:

Il Gran Premio di MotoGP di Andalusia a Jerez sarà trasmesso in diretta tv su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport MotoGP (canale 208) domenica 26 luglio alle ore 14:00.
Inoltre da quest’anno anche la piattaforma Dazn trasmetterà in diretta Tv e streaming tutti i Gran Premi di MotoGP.
Dazn, accessibile in abbonamento da pc, tablet, smart TV e console al costo di 9,99 euro al mese.

Gli abbonati a Sky potranno guardare il Gran Premio di MotoGP di Andalusia in diretta streaming tramite le piattaforme Sky Go e Now TV su pc, smartphone e tablet.
Su Now TV chi non possiede un abbonamento potrà comunque guardare qualifiche o gare pagando il pass giornaliero.

Sul digitale terrestre su TV8 sarà possibile vedere la differita della gara in chiaro domenica 26 luglio alle ore 17:05.

GUARDA il Gran Premio di MotoGP di Andalusia in Diretta Tv e Streaming su DAZN! Registrati subito!

Risultati Qualifiche MotoGP Andalusia:

Fabio Quartararo conquista la sua 11° pole position in carriera, quarta di fila e seconda a distanza di sette giorni sul circuito di Jerez.
Il francese della Yamaha ha fermato il cronometro sul tempo di 1’37”007 staccando Maverick Vinales di soli 95 millesimi.
In prima fila ci sarà anche Francesco Bagnaia che con la sua Ducati è staccato di 169 millesimi.
Valentino Rossi ha fatto il quarto tempo in qualifica staccato di 3 decimi e proverà a stare col gruppo dei primi in gara dopo il ritiro di 7 giorni fa. Con lui in seconda fila scatteranno Miguel Oliveira su KTM e Franco Morbidelli.

Griglia di Partenza Gran Premio di MotoGP di Andalusia:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1’37.007
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 284.2 1’37.102 0.095 / 0.095
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 291.1 1’37.176 0.169 / 0.074

4 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 286.4 1’37.342 0.335 / 0.166
5 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 287.2 1’37.344 0.337 / 0.002
6 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1’37.412 0.405 / 0.068

7 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 290.3 1’37.423 0.416 / 0.011
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 283.4 1’37.464 0.457 / 0.041
9 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 284.2 1’37.596 0.589 / 0.132

10 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 286.4 1’37.600 0.593 / 0.004
11 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 289.5 1’37.906 0.899 / 0.306
12 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 282.7 1’40.277 3.270 / 2.371

13 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 288.7 1’37.644 0.289 / 0.132
14 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 288.7 1’37.656 0.301 / 0.012
15 5 Johann ZARCO FRA Hublot Reale Avintia Ducati 288.7 1’37.761 0.406 / 0.105

16 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 283.4 1’37.885 0.530 / 0.124
17 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 281.2 1’38.206 0.851 / 0.321
18 53 Tito RABAT SPA Hublot Reale Avintia Ducati 288.0 1’38.211 0.856 / 0.005

19 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 284.2 1’38.310 0.955 / 0.099
20 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 288.7 1’38.601 1.246 / 0.291
21 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 284.9 1’38.648 1.293 / 0.047
22 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda Retired

Gran Premio MotoGP Andalusia: IL CIRCUITO DI JEREZ DE LA FRONTERA

Inaugurato nel 1985, l’autodromo di Jerez de la Frontera è situato nei pressi di Cadice, in Andalusia. Lunga 4.423 m, questa pista è composta da 13 curve, 8 a destra e 5 a sinistra. Percorriamone un giro. Dopo esser transitati sulla linea di partenza/arrivo, si giunge alla prima staccata, a destra e in salita (Expo ’92), seguita da un breve allungo e da un lento tornante sempre a destra (Michelin). In accelerazione si affrontano due curve a sinistra (curve 3 e 4), per poi arrivare alla Sito Pons, lunghissimo curvone a destra caratterizzato da uno scollinamento e da una seconda parte in discesa, che lancia sul lungo rettilineo successivo, dove si raggiunge la ‘speed trap‘.

Il layout del circuito di Jerez de la Frontera (foto da: sport.es)

Al termine vi è la staccata più impegnativa, ovvero il tornantino Dry Sac, superato il quale si arriva in una sezione apprezzata dai piloti. Si affrontano infatti due lunghe pieghe a sinistra di media velocità (curva 7 e Aspar), inframmezzate da un paio di allunghi. A seguire, ecco due curve a destra a 90° molto simili (Angel Nieto e Peluqui). Un ulteriore allungo lancia in una nuova sezione di medio-alta velocità, caratterizzato dalle veloci Alex Criville e Ferrari (entrambe a destra) che conducono alla parte conclusiva della pista. Si arriva infatti all’ultimo rampino (Curva Lorenzo), dopo il quale ci si ritrova sul rettilineo dei box.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.