Dichiarazioni di Pioli nel pre gara di Inter-Sampdoria: i nerazzurri vogliono tornare a vincere

“Dobbiamo dare il massimo e provare a vincere tutte le partite da qui alla fine”. Con queste parole il tecnico dell’Inter, Stefano Pioli, ha iniziato la conferenza stampa di vigilia della sfida contro la Sampdoria di lunedì sera a San Siro.

La squadra, ha detto il tecnico, deve implementare le proprie condizioni di gioco. La base è solida e si basa sui comportamenti, che però vanno perfezionati, migliorando il livello tattico e tecnico. Sarà difficile, se no, salire di livello.

Sulla partita contro la Sampdoria, Pioli che non sarà facile, visto l’abilità di Giampaolo a far esprimere il meglio alle squadre da lui allenate. L’Inter solo oggi ha potuto svolgere il suo primo vero allenamento. L’imperativo, però, è quello di ritrovare la vittoria.

Pioli ha poi detto che è presto per fare bilanci stagionali, visto che mancano ancora molte partite. La base su cui è stata edificata la squadra è buona e può reggere anche per il futuro. Ogni argomento, compreso il mercato, deve essere affrontato alla fine della stagione.

Stefano Pioli, allenatore dell’Inter

L’importante sarà quello di vincere tutte le partite, senza porsi limiti. Bisognerà affrontare ogni sfida con il medesimo spirito, in modo da conquistare l’intera posta in palio. Solo se la squadra riuscirà a vincere tutte e nove le partite da qui a fine stagione, potrà concretizzarsi il terzo posto.

La manovra, la finalizzazione e la fase di non possesso sono degli aspetti che la squadra dovrà necessariamente migliorare, da qui a fine stagione. Sul piano fisico e mentale, infatti, l’Inter è pronta per giocarsi le sue carte nella rincorsa al terzo posto.

La sosta per la Nazionale è stata importante per dare ad alcuni giocatori la possibilità di recuperare. Con i calciatori rimasti, ha proseguito Pioli, è stato possibile lavorare. Su Napoli-Juve, il tecnico ha detto che seguirà la partita, pensando però alla sfida contro la Sampdoria.

Pioli ha poi concluso la conferenza stampa parlando prima di Gabigol, dicendo che il giocatore sta lavorando bene ed è in forte crescita, e poi su Icardi, ribadendo che è molto soddisfatto dell’apporto dell’attaccante argentino alla causa nerazzurra.