Cronaca Diretta Live Napoli – Atalanta 0-2 26° Giornata Serie A 25-2-2017

Cronaca Napoli – Atalanta 25-2-2017

TRIPLICE FISCHIO – Finiscono qua i tempi regolamentari dopo 4′ di recupero. Finisce 2-0 per l’Atalanta.

91′ – CAMBIO ATALANTA – Esce Petagna, entra Zukanovic. Atalanta tutto in difesa.

89′ – OCCASIONE NAPOLI – Bellissimo tiro di Albiol al volo sul calcio d’angolo di Ghoulam, ma Berisha si salva in due tempi.

87′ – OCCASIONE NAPOLI – Ci prova Milik dalla distanza, ma è facile per Berisha.

86′ – CAMBIO ATALANTA – Esce Kurtic, entra Cristante.

84′ – Grande mucchio nell’area di rigore dell’Atalanta, ma la difesa riesce a liberare.

82′ – CAMBIO ATALANTA – Esce Gomez, entra Grassi. Adesso l’Atalanta si schiera con un 3-5-1.

80′ – DOPPIO CAMBIO NAPOLI – Escono Insigne e Hysaj, entrano Maggio e Pavoletti. Adesso è 4-4-2.

79′ – OCCASIONE NAPOLI – Ci prova anche Mertens, ma Berisha c’è.

76′ – OCCASIONE NAPOLI – Questa volta è Callejon a sfiorare il palo con un bel colpo di testa su cross di Ghoulam.

72′ – OCCASIONE NAPOLI – E’ sempre Zielinski a suonare la reazione, ma il suo destro è leggermente a lato.

70′ – GOL ATALANTA: CALDARA – Clamoroso gol del raddoppio dell’Atalanta, ancora Caldara, che segue l’azione di Gomez in contropiede e batte ancora Reina. 

67′ – ROSSO ATALANTA – Espulso Kessìe per doppia ammonizione, il secondo per un fallo tattico su Insigne.

65′ – OCCASIONE NAPOLI – Prima giocata di Milik, che fa la sponda per Mertens, ma Berisha è bravo sulla sua conclusione.

64′ – GIALLO ATALANTA – Ammonito Kessìe per fallo su Diawara.

62′ – Il Napoli è troppo lungo, non ci sono le giuste distanze tra i reparti. L’Atalanta è corta e compatta e riparte molto bene in attacco sfruttando gli spazi concessi in contropiede.

59′ – CAMBIO NAPOLI – Esce Hamsik, entra Milik. Il Napoli passa al 4-2-3-1.

56′ – L’Atalanta continua ad essere pericolosa in attacco, anche perché i difensori del Napoli sbagliano passaggi facili.

54′ – OCCASIONE ATALANTA – Altro calcio d’angolo insidioso di Gomez, la gira al volo Conti, ma questa volta Reina c’è.

49′ – E’ partito davvero male il Napoli, che non riesce proprio a scuotersi di dosso gli errori del primo tempo. Bene l’Atalanta, che pressa con meno intensità, ma chiude ancora perfettamente gli spazi.

46′ – OCCASIONE ATALANTA – Subito occasione per l’Atalanta con Petagna, che sfrutta l’errore di Maksimovic sul lancio di Masiello, ma Reina salva il Napoli.

INIZIA IL SECONDO TEMPO – E’ l’Atalanta a dare inizio al secondo tempo.

DUPLICE FISCHIO – Finisce il primo tempo dopo 1 minuto di recupero.

45′ – TRAVERSA NAPOLI – Bellissimo calcio di punizione di Mertens, ma Berisha si supera aiutandosi con la traversa.

40′ – GIALLO NAPOLI – Ammonito Hysaj per un fallo su Gomez.

39 ‘ – OCCASIONE NAPOLI – Clamorosa occasione sprecata da Mertens, che salta di netto Caldara, ma non riesce a trovare la porta.

38′ – OCCASIONE NAPOLI – Ora ci prova Insigne, ma il suo sinistro è centrale.

35′ – OCCASIONE NAPOLI – Bella giocata di Zielinski, che conclude con il sinistro, che si alza di poco alto sulla traversa.

32′ – Il Napoli prova a scuotersi, ma sembra troppo impaziente e sbaglia tantissimo in fase di possesso.

29′ – GOL ATALANTA: CALDARA – L’Atalanta sblocca la partita con il colpo di testa di Caldara, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Gomez.

28′ – Strappo dell’Atalanta con Kurtic, ma salva tutto Ghoulam in scivolata.

24′ – I ritmi sono crollati clamorosamente. Partita davvero brutta e senza spunti di qualità finora.

21′ – Partita completamente bloccata. Il Napoli non trova spazi, l’Atalanta non riesce a ripartire. Equilibrio totale.

15′ – Meglio l’Atalanta in questo momento, il Napoli non riesce proprio a trovare i propri attaccanti e gli avversari si affacciano nella metà campo avversaria.

11′ – Crescono i ritmi di gioco, le due squadre sono speculari nel gioco, brave a fare possesso palla, ma umili nel marcare a uomo e pressare con intensità gli avversari.

6′ – TRAVERSA NAPOLI – Risponde subito il Napoli con un destro di Insigne a giro sul secondo palo, ma viene fermato dalla traversa. 

5′ – OCCASIONE ATALANTA – Grande contropiede dell’Atalanta con Spinazzola, che crossa sul secondo palo per Conti, destro a volo basso, sul quale Reina è attento.

3′ – Partita molto equilibrata finora. Il Napoli fa possesso palla, l’Atalanta pressa e marco a uomo, ma non ci sono spazi.

FISCHIO D’INIZIO – E’ il Napoli a dare inizio alla partita.

Squadre finalmente in campo.

Prepartita Napoli – Atalanta 25-2-2017

E’ Domenico Celi ad arbitrare la 95° sfida tra Napoli e Atalanta. Nei 94 precedenti totali tra le due squadre, i partenopei sono in netto vantaggio con 43 vittorie, 27 pareggi e 24 sconfitte, di cui 40 vittorie, 27 pareggi e 24 sconfitte nelle 91 sfide di Serie A. Anche a San Paolo il Napoli conduce con 34 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte nelle 47 partite totali, di cui 32 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte nei 45 precedenti in campionato. In totale, i partenopei hanno segnato 134 gol, mentre i bergamaschi 98 gol in 94 precedenti totali.

La sorpresa di Maurizio Sarri è la squadra dei titolarissimi, nonostante la possibilità di fare turnover in vista della partita di martedì. Mentre Gian Piero Gasperini conferma l’undici tipo.

Ecco le formazioni ufficiali: 

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Atalanta (3-4-3): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Kessie, Freuler, Spinazzola; Kurtić; Petagna, Gomez.

Il Napoli ha cancellato subito la sconfitta per 3-1 contro il Real Madrid con una vittoria proprio per 3-1 contro il Chievo Verona. Mentre l’Atalanta ha battuto Crotone per 1-0 e Palermo per 3-1 nelle ultime due partite di campionato.

Buona giornata a tutti. E’ tutto pronto allo Stadio San Paolo di Napoli per Napoli-Atalanta, anticipo della 26° giornata di Serie A. Nel 7° turno del girone di ritorno i partenopei dovranno superare l’ostacolo della grande rivelazione del campionato. All’andata finì 1-0 per i bergamaschi.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia