Cronaca Diretta Inter-Sampdoria 2-1: Lukaku e Lautaro regalano i tre punti a Conte

Cronaca Diretta Testuale di Inter Sampdoria, recupero della 25° Giornata Serie A – Domenica 21 Giugno 2020 ore 21:45

L’Inter batte la Sampdoria 2-1 nella prima gara dopo il lockdown. I nerazzurri, che dominano per tutto il primo tempo, vanno a segno con Lukaku (10′) e Lautaro (32′). A nulla serve una Sampdoria coriacea nella ripresa che riesce ad accorciare con Thorsby (57′).

Cronaca 2° tempo:

22:51 – Inizia la ripresa

48′ – Ammonizione per Lautaro. Sampdoria che ha iniziato questa ripresa con un atteggiamento più aggressivo

49′ – Occasionissima Inter con Lukaku che, servito da Eriksen in mezzo all’area, manda fuori a porta sguarnita.

52′ – La Sampdoria accorcia, Thorsby! Calcio d’angolo dalla sinistra, Colley impatta di testa e colpisce la traversa, sulla ribattuta bravo ad avventarsi Thorsby che mette dentro in modo rocambolesco.

57′ – L’Inter prova a riaffacciarsi in avanti ma la Samp ha aumentato i giri del pressing ora.

61′ – L’Inter prova ora a riorganizzare le idee con un giro palla più veloce, costringendo spesso gli avversari al fallo.

64′ – Comincia a scaldarsi Sanchez sulla panchina dell’Inter.

65′ .- Ammonito Thorsby per fallo su Bastoni

68′ – Punizione dalla sinistra per la Sampdoria: Colley manda al lato di testa.

69′ – Doppio cambio Sampdoria: Leris e Depaoli entrano al posto di Ramirez e Jankto.

72′ – Doppio cambio per l’Inter: Moses per Candreva e Biraghi per Ashley Young. Ora i nerazzurri sono in leggera difficoltà.

75′ – Audero quasi combina un disastro non trattiebe un cross dalla sinistra di eriksen. La retroguardia blucerchiata riesce a liberare.

76′ – Cambio per la Sampdoria: Bonazzoli entra al posto di La Gumina

77′ – Occasione Samp per il pareggio: Murru con un sinistro potentissimo dal limite che finisce al lato.

78′ – Cambio Inter: esce Eriksen entra Borja Valero

81′ – La Sampdoria esaurisce i cambi con Viera e Askildsen (aldebutto) che entrano al posto di Linetty e Bertolacci.

82′ – Cambio Inter: Sanchez al posto di Lautaro.

85′ – Meno di cinque minuti alla fine: l’Inter deve resistere agli assalti avversari.

86′ – Punizione di Bonazzoli dal limite: Handanovic smanaccia.

88′ – L’Inter prova a chiuderla, ma il destro di Moses, servito da Lukaku, finisce alto.

90′ – Quattro minuti di recupero

90+3′ – Ammonito Ronaldo Vieira per fallo su Barella.

90+4′ – Finisce così: l’Inter batte la Sampdoria 2-1 con le reti di Lukaku (10′) e Lautaro (32′). A nulla serve, se non ad accorciare le distanze, il gol di Thorsby (57′)

Cronaca 1° Tempo:

21:48 – Squadre già in campo. Si osserva un minuto di silenzio in onore delle vittime del Coronavirus e per Mario Corso, deceduto ieri all’età di 79 anni.

21:50 – Comincia la gara! Samp in possesso di palla

2′ – Gol annullato ad Eriksen: lancio lungo di Barella a cercare Candreva che dalla destra serve Eriksen per il tap-in. L’ex Lazio era scattato in posizione irregolare.

5′ – Ottimo inizio di Eriksen che, servito da Young al limite dell’area, si gira e costringe Audero alla parata a terra.

10′ . Spettacolare gol dell’Inter: Lukaku finalizza un’azione stupenda al limite dell’area orchestrata da Lautaro ed Eriksen. Il belga si conferma implacabile sottoporta: è il suo diciottesimo centro in campionato

16′: Sampdoria che prova ad uscire ma si affida solo a lanci lunghi senza troppe pretese. Inter in completo controllo.

18′ – Contatto in area interista tra Candreva e Jankto: per Mazzoleni non c’è nulla. In effetti l’ex Lazio interviene sul pallone alzando la gamba.

21′ – Ammonito Bertolacci per fallo su Barella

25′ – Nuova occasione per l’Inter con un destro di Candreva dal limite dell’area che finisce di poco alla destra della porta difesa da Audero.

28′ – Lukaku sfiora nuovamente il gol: liberato in area da un esterno di eriksen, il belga manda alto di sinistro.

32′ -. Raddoppio dell’Inter, Lautaro! Lukaku sfonda sulla destra e premia l’inserimento in area di Candreva. Cross in mezzo e tap-in facile facile per “El Toro”

38′ – Continua il dominio dell’Inter: la squadra nerazzurra pressa alto, soprattutto con Bastoni, e non lascia agli avversari il tempo di ragionare

41′ – Skriniar manda alto di testa su angolo.

44′ – Prima volta che la Samp si affaccia in avanti con un tiro al volo di Jankto che non può impensierire Handanovic e finisce alto,

45′ – Fine primo tempo! Inter in completop controllo: Lukaku e Lautaro fissano il punteggio sul 2-0.

Alcuni dati del primo tempo: 10 tiri totali dell’Inter (tre in porta) contro i tre della Sampdoria che non ha mai tirato nello specchio. Nerazzurri dominanti in questo primo tempo con il 76% di possesso palla.

Formazioni Ufficiali di Inter Sampdoria:

Antonio Conte manda in campo la sua Inter con il 3-4-1-2 con Handanovic in porta ed in difesa De Vrij al centro affiancato da Skriniar e Bastoni. A centrocampo ci saranno Gagliardini e Barella al centro con Candreva a destra e Young a sinistra. La coppia d’attacco è formata da Lukaku e Lautaro Martinez con Eriksen che agirà sulla tre quarti.

Claudio Ranieri schiera la sua Sampdoria con il 4-4-1-1 con Audero in porta ed in difesa Yoshida e Colley centrali con Bereszynski a destra e Murru a sinistra. A centrocampo ci sono Linetty e Bertolacci al centro con Thorsby a destra e Jankto a sinistra. Ramirez agisce alle spalle di La Gumina

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Barella, Young; Eriksen; Lukaku, L. Martinez. ALL.: Conte. 

A DISP.: Berni, Stankovic, Godin, D’Ambrosio, Ranocchia, Moses, Biraghi, Borja Valero, Agoumé, Asamoah, Sanchez, Esposito. 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Murru; Thorsby, Linetty, Bertolacci, Jankto; Ramirez; La Gumina. ALL.: Ranieri.

A DISP.: Seculin, Augello, Chabot, Yoshida, Thorsby, Linetty, Depaoli, Bertolacci, Leris, Maroni, La Gumina, Askildsen. 

ARBITRO: Mariani di Aprilia.

Pre Partita di Inter Sampdoria:

Dopo 3 mesi e 11 giorni di stop forzato a causa della crisi sanitaria scatenata dalla pandemia del Covid-19, riparte la Serie A 2019/2020, in un tour de force che durerà fino al 2 agosto, con un turno di campionato ogni 3 giorni. Prima però verranno disputati i recuperi della 25° giornata, saltati nel weekend del 22 e 23 febbraio scorsi. Il posticipo di questa giornata, sarà Inter – Sampdoria, con i nerazzurri che ritornano a San Siro a giocare in campionato.

Inter Sampdoria si giocherà questa sera alle 21:45 a San Siro ed è il match che chiude i recuperi della 25° Giornata di Serie A.

I nerazzurri sono reduci dall’eliminazione nella semifinale di Coppa Italia vinta proprio da Napli e sono al momento terzi in classifica a quota 54 punti. La squadra di Conte deve vincere questa sera se vuole riportarsi in corsa per lo Scudetto visto che la Juventus è a quota 63 e la Lazio a 62 punti.
Con una vittoria i nerazzurri si porterebbero a -6 dalla Juventus capolista e -5 dalla Lazio che insegue.
La Sampdoria di Ranieri al momento è quintultima in classifica a quota 26 punti con 1 solo punto di vantaggio su Lecce e Genoa che sono terzultime.
I doriani hanno quindi bisogno di preziosi punti per la salvezza visto che il terzultimo posto dista solo 1 punto.

L’Inter prima dello stop del campionato aveva rimediato due sconfitte pesanti per la corsa scudetto proprio nei due scontri diretti: 2-1 contro la Lazio all’Olimpico e 2-0 all’Allianz Stadium contro la Juventus.

Anche la Sampdoria riparte in una situazione molto delicata. Il 2-1 sull’Hellas Verona prima dello stop ha dato respiro a una classifica ancora molto problematica.

Precedenti e statistiche di Inter Sampdoria:

Quella di questa sera sarà la sfida numero 126 tra Inter e Sampdoria. Il bilancio è nettamente a favore dei nerazzurri che hanno ottenuto 68 vittorie contro le 20 dei blucerchiati mentre 37 sono stati i pareggi. L’andata terminò 1-3 in favore dell’Inter con reti di Sensi, Sanchez e Gagliardini.  L’ultima vittoria della Samp a San Siro risale alla stagione 2016/2017, quando si impose per 1-2.  

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus