Coppa Italia, Video Gol Highlights Roma-Spezia 2-4 dts: Sintesi 19-1-2021

Risultato, Video Gol Highlights e Sintesi Roma-Spezia 2-4 dts, Ottavi di finale Coppa Italia: la sblocca Galabinov su rigore, raddoppia Saponara, che segnerà una doppietta, poi Pellegrini su rigore e Mkhitaryan completano la rimonta, espulsi Mancini e Lopez, gol vittoria dell’ex Verde

Clamoroso colpaccio dello Spezia, che batte la Roma al termine di una partita infinita allo Stadio Olimpico di Roma negli ottavi di finale di Coppa Italia.

I liguri si qualificano ai quarti di finale, dove affronteranno il Napoli, mentre i giallorossi vengono eliminati subito dalla coppa nazionale.

La sintesi di Roma-Spezia 2-4 dts

E’ una partita assurda, quasi senza senso, a partire dal primo tempo, disputato su ritmi molto intensi. I padroni di casa non riescono a giocare con la solita qualità la palla, anche perché gli ospiti non si limitano a difendere compatti, ma gestiscono con personalità il possesso.

Dopo un tentativo impreciso di Borja Mayoral, al 6′ minuto gli ospiti sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Galabinov, che trasforma il calcio di rigore fischiato dall’arbitro per fallo Cristante su Maggiore.

Neanche il tempo di ritrovare i giusti equilibri, che al 15′ minuto addirittura arriva il gol del raddoppio degli ospiti firmato da Saponara, che sfrutta un clamoroso errore di Kumbulla.

Ma i padroni di casa sanno reagire con rabbia ed orgoglio, iniziano un vero e proprio monologo, che si trasforma ben presto in un vero e proprio assedio, ma Borja Mayoral e Pedro non trovano la giocata vincente.

Nel finale, però, i padroni di casa tornano in partita con il gol di Pellegrini al 43′ minuto, che accorcia trasformando il calcio di rigore, fischiato per fallo di Ismajli.

Il secondo tempo è caratterizzato dall’assalto dei padroni di casa, che vogliono completare la rimonta contro ospiti sempre più passivi, forse anche stanchi, ma fin troppo contratti e mai presenti nella trequarti avversaria.

Inizia così un tiro al bersaglio dei padroni di casa, che si divorano più volte il gol del pareggio con Borja Mayoral, per il quale non sembra proprio serata sotto porta.

Il gol è nell’aria ed arriva effettivamente al 73′ minuto, quando ci pensa il solito Mkhitaryan a trovare il gol del pareggio, trovandosi al posto giusto al momento giusto in area di rigore.

Gli ospiti accusano totalmente e definitivamente il colpo e vanno in completa balia dei padroni di casa, che ci provano in tutti i modi di ribaltare il risultato, ma Borja Mayoral sbaglia anche l’impossibile in fase di conclusione.

Nel finale gli ospiti alzano il baricentro e sfiorano addirittura il possibile gol vittoria con Deiola, che spara lontano dalla porta, e Piccoli, sul quale alza la saracinesca Lopez.

Succede di tutto e di più anche nei tempi supplementari, visto che al 92′ minuto viene espulso Mancini per doppia ammonizione e al 93′ minuto anche Lopez, che commette fallo da ultimo uomo dopo un clamoroso svarione ed uscita a papera, lasciando i padroni di casa con due uomini in meno.

Con doppia superiorità numerica, per gli ospiti risulta facilissimo dominare in campo ed attaccare a testa bassa gli avversari, che provano a chiudere tutti gli spazi rintanandosi nella propria area di rigore.

Nell’assalto degli ospiti manca un po’ di cinismo a Verde, che riuscirà finalmente a segnare solo al 107′ minuto con un bel colpo di testa su cross di Dell’Orco.

Al 119′ minuto gli ospiti addirittura umiliano gli avversari con un pallonetto assurdo di Saponara da fuori area.

Video Gol Highlights di Roma-Spezia 2-4 dts

Il tabellino di Roma-Spezia 2-4 dts

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante (3′ pts Fuzato), Kumbulla; Bruno Peres, Pellegrini, Villar (24′ st Veretout), Spinazzola (24′ st Karsdorp); Pedro (3′ pts Ibanez), Mkhitaryan (40′ st Perez); Mayoral (1′ pts Dzeko).
A disp.: Farelli, Juan Jesus, Smalling, Santon, Fazio, Podgoreanu. All.: Fonseca

Spezia (4-3-3): Krapikas; Vignali, Erlic, Ismajli, Ramos (23′ st Dell’Orco); Deiola (35′ st Acampora), Sena (23′ st Ricci), Maggiore; Agudelo (14′ st Verde), Galabinov (23′ st Piccoli), Saponara.
A disp.: Zoet, Rafael, Agoume, Gyasi, Farias, Terzi, Chabot. All.: Italiano

Arbitro: Ghersini
Marcatori: 6′ rig. Galabinov (S), 15′ Saponara (S), 43′ rig. Pellegrini (R), 28′ st Mkhitaryan (R), 2′ sts Verde (S)
Ammoniti: Pellegrini (R); Agudelo, Ismajli, Dell’Orco (S)
Espulsi: 2′ pts Mancini (R) – doppia ammonizione, 2′ Paul Lopez (R) – eccesso di foga

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia