Copa America 2019, risultati quarti di finale: Brasile avanti di rigore, l’Argentina elimina il Venezuela

La Seleçao stacca il pass per le semifinali dopo la lotteria dei rigori e si ritroverà faccia a faccia con l’Albiceleste.

La prima semifinale della Copa America in programma martedì prossimo si prospetta una sfida da non perdere visto che si affronteranno il Brasile e l’Argentina. Sia la Seleçao che l’Albiceleste hanno staccato il biglietto per la finale superando ai quarti Paraguay Venezuela. Sulla carta, le due grandi del Sudamerica erano chiaramente le favorite per il passaggio del turno, ma il campo come sempre ha detto altro, con le due gare apertissime fino alla fine.

Al Brasile non sono bastati neanche i tempi regolamentari per avere la meglio dell’Albirroja che si è dimostrata il solito incubo dei verdeoro. Il Paraguay, infatti, ha sempre eliminato spesso e volentieri il Brasile ai rigori, mandandolo a casa nel 2015 e nel 2011 ed anche stavolta ha creduto di potercela fare. Se il primo tempo tra le due squadre è stato equilibrato, l’espulsione di Balbuena ad inizio ripresa ha permesso al Brasile di dominare e di creare occasioni.

Nonostante la superiorità numerica, il Brasile non è riuscito a sbloccare il risultato e si è arrivati direttamente ai calci di rigore, dato che il regolamento della competizione non prevede i supplementari. Stavolta, la lotteria dei rigori ha sorriso al Brasile e fatali al Paraguay sono stati gli errori di Gomez e Gonzalez, con quest’ultimo che non ha sfruttato l’errore di Firmino che aveva sbagliato prima di lui. 

Nell’altro quarto di finale, l’Argentina ha finalmente mostrato una versione più decente di se stessa, giocando un gran primo tempo e sbloccando subito la gara con un gran gol di tacco di Lautaro Martinez. Il gol ha mandato subito in tilt il Venezuela che non riesce ad abbozzare una reazione convincente, restando in balia dell’avversario. Gran protagonista del primo tempo è il VAR che controlla ben tre episodi da rigore, due a favore dell’Argentina ed uno a favore del Venezuela, ma in nessuno di questi casi viene concesso penalty.

Nell’intervallo, Dudamel riorganizza meglio la Vinotinto e rende le cose più complicate all’Albiceleste di Scaloni. Al 65′ Rondon chiede per l’ennesima volta un rigore ma anche stavolta il VAR sconfessa l’attaccante venezuelano. Otto minuti più tardi, l’Argentina chiude i giochi con il gol di Lo Celso che sfrutta una papera di Farinez ed appoggia facilmente il pallone in rete. Nel finale, l’Albiceleste rischia di subire il 2-1, ma alla fine il risultato non cambia e si regala una semifinale da brivido coi padroni di casa.

TABELLINI

Brasile 0-0 Paraguay (4-3 d.c.r.)

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Dani Alves (dall’85’ Paquetà), Marquinhos, Thiago Silva, Filipe Luis (dal 46′ Alex Sandro); Arthur, Allan (dal 71′ Willian); G. Jesus, Coutinho, Everton; Firmino. Ct: Tite

PARAGUAY (5-4-1): Fernandez; Piris, Gomez, Balbuena, Alonso, Arzamendia (dal 61′ Valdez); Gonzalez, Sanchez (dal 78′ Escobar), Ortiz, Perez (dal 74′ R. Rojas); Almiron. Ct: Eduardo Berizzo

Venezuela 0-2 Argentina 10′ L. Martinez, 74′ Lo Celso

VENEZUELA (4-1-4-1): Farinez; Hernandez, Chanchellor, Mago (dal 56′ Soteldo), Rosales (dall’83’ Seijas); Moreno; Murillo, Herrera, Rincon, Machis (dal 71′ Martinez); Rondon. Ct: Rafael Dudamel

ARGENTINA (4-3-3): Armani; Foyth, Pezzella, Otamendi, Tagliafico; De Paul, Paredes, Acuna (dal 68′ Lo Celso); Messi, Aguero (dall’85’ Dybala), L. Martinez (dal 64′ Di Maria). Ct: Lionel Scaloni

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei