Come ottenere i biglietti per l’NBA a New York

L’NBA attira migliaia di spettatori per tutta la stagione e guardare una partita dal vivo è diventato un piano essenziale quando si viaggia nel paese americano, indipendentemente dal fatto che tu sia appassionato o meno di basket. New York è una delle città più visitate degli Stati Uniti e ciò fa sì che migliaia di italiani ogni anno decidano di andare a vedere alcune delle due squadre che giocano ogni settimana: i New York Knicks e le Brooklyn Nets.

Le due squadre della città

New York Knicks e Brooklyn Nets sono le due squadre che rappresentano questa città nella NBA.

I Knicks sono uno dei più grandi franchise della storia, hanno due anelli che lo accreditano come il campione assoluto della Lega e giocano nel leggendario e maestoso Madison Square Garden, situato nel centro di Manhattan. Il Madison si trova a pochi metri da Times Square, il che rende l’atmosfera ancora più magica e speciale. I suoi colori sono blu, arancione e bianco. Leggende come Patrick Ewing, Bob McAdoo, Willis Reed o Bernard King indossavano la maglia Knicks.

Per quanto riguarda le Brooklyn Nets, hanno una storia più breve ma un futuro più promettente – considerato uno dei contendenti al titolo nella prossima stagione. Hanno sempre vissuto “maltrattati” dalla loro squadra rivale in ogni fase della loro storia, iniziata con il quartier generale nel New Jersey e infine trasferita a Brooklyn. I loro giochi si svolgono al Barclays Center di Brooklyn, nel cuore della contea più popolosa di New York e con un collegamento semplice e veloce a Manhattan. Hanno raggiunto due finali NBA. Leggende come Jason Kidd, Drazen Petrovic, Julius Erving o Nate Archibald hanno giocato per questo franchise.

Come acquistare i biglietti?

La stagione regolare inizia con la famosa serata di apertura, che si tiene di solito alla fine di ottobre e termina ad aprile. Ogni squadra ha già il suo programma completo e giocherà 82 partite con le quali dovrà vincere il diritto di partecipare ai playoff che si terranno tra maggio e giugno.

All’interno del calendario ci sono date speciali come il giorno di Natale, il Ringraziamento o la notte di Halloween. In questi giorni, i padiglioni, i team e l’organizzazione adattano l’evento per adattarsi allo spirito del giorno speciale in questione.

Si consiglia inoltre di prestare attenzione al settore dello stadio in cui si desidera essere situati. Gli ingressi vicino alla pista sono i più costosi e i prezzi diminuiscono man mano che si allontanano, anche se vogliamo vivere un’esperienza completa che vale la pena spendere un po ‘di più.

Per acquistare i biglietti online ci sono pagine come Hellotickets, una piattaforma web che vende biglietti per la NBA per più di tre anni. Hanno tutte le partite e possono essere identificate per squadra e per data, quindi se conosci già la data del tuo viaggio sarà molto facile vedere quali partite vale la pena vedere. Aspettare di arrivare lì e provare ad acquistare lo stesso giorno significa rischiare di rimanere senza biglietti o quelli che hanno un miglior rapporto qualità-prezzo sono esauriti.

L’acquisto online protegge i biglietti con largo anticipo e riceverai immediatamente un’email con la prenotazione. I biglietti vengono rilasciati e attivati ​​da circa 48 ore prima del gioco, una procedura comune negli Stati Uniti per motivi antifrode.

Uno spettacolo imperdibile

Andare a un gioco NBA dovrebbe essere quasi un obbligo, sia per gli appassionati di basket che per i visitatori di New York. Oltre alla parte puramente sportiva, le squadre assicurano che l’esperienza di gioco sia molto intensa ore prima del salto iniziale.

Raffles, bancarelle di fast food e venditori ambulanti di ogni tipo di merchandising, acrobazie e balli che si svolgono in ogni periodo morto o l’interpretazione emozionante dell’inno nazionale prima di ogni partita. Il gioco NBA è tanto stimolante quanto intenso. Un’esperienza da non battere ciglio.