Ciclismo, Tadej Pogacar vince l’UAE Tour

Ciclismo, Pogacar vince l’UAE Tour, primo appuntamento della stagione World Tour. Lo sloveno bissa in tal modo il successo dello scorso anno.

Tadej Pogacar inizia la stagione 2022 vincendo: lo sloveno della UAE Emirates si aggiudica l’UAE Tour, consegnando alla squadra padrona di casa il secondo successo consecutivo. Pogacar è stato l’assoluto dominatore dell’ultima tappa, da Al Ain a Jabel Hafeet.

148 chilometri per un arrivo in salita che ha visto il “golden boy” del ciclismo mondiale lottare sino all’ultimo col ben più esperto Adam Yates, britannico della Ineos Grenadiers, che chiude al secondo posto anche nella classifica generale, con 22 secondi di svantaggio rispetto al detentore del Tour de France. Il terzo posto è appannaggio di Pello Bilbao, lo spagnolo della Bahrain Victorious, che sconta 48 secondi di ritardo in classifica.

Immagine
Tadej Pogacar in maglia rossa all’UAE Tour. Fonte: account Twitter ufficiale della UAE Emirates

Per Pogacar, che in questa rassegna si è aggiudicato due vittorie di tappa, si tratta della seconda affermazione consecutiva nel Tour che apre la stagione ciclistica. La UAE mette in mostra il proprio gioiello, che già da queste prime battute si mostra pimpante e pronto a competere per obiettivi più prestigiosi.

In gara con lui c’erano alcuni dei migliori nomi del circuito, tra cui Vlasov, nuovo acquisto della Bora, “Cannonball” Cavendish, Bardet e il suo compagno Rafa Majka. Ma il “bimbo prodigio” è riuscito a mettere nuovamente tutti in riga, e si prepara al resto della stagione, quando arriveranno gli appuntamenti clou. L’obiettivo quest’anno è alzare ulteriormente l’asticella, e magari puntare all’accoppiata Tour-Giro d’Italia.