Chelsea-Juventus 4-0, Allegri: “Dispiace aver subito 4 gol ma l’obiettivo è stato raggiunto, pensiamo a sabato”

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Sky al termine della partita persa malamente per 4-0 contro il Chelsea. Il tecnico bianconero cerca di guardare avanti dopo questa batosta

Sonora sconfitta in quel di Londra per la Juventus che a Stamford Bridge viene travolta 4-0 dal Chelsea nella partita valevole per la quinta giornata della fase a gruppi di Champions League.

Dopo che il primo tempo si era chiuso sull’1-0 per effetto della rete di Chalobah, i Blues hanno dilagato nella ripresa con le reti di Reece James, Hudson-Odoi e Timo Werner. Un 4-0 senza appello che ha asfaltato i bianconeri che fino al gol dello svantaggio avevano pensato di difendersi e mantenere lo 0-0, ma in Europa ciò non è contemplato farlo.

Una sconfitta pesante che fa perdere anche il primato del gruppo H alla Juventus che ora dovrà battere il Malmo e sperare in un pareggio dl Chelsea in Russia contro lo Zenit per tornare prima. Ai microfoni di Sky, Massimiliano Allegri ha commnentato questo duro ko: “Abbiamo fatto un bel primo tempo, poi nel secondo tempo loro hanno continuato, dando un’ottima pressione. Noi il secondo e il terzo gol li abbiamo presi in maniera un po’ leggera. Ma nel primo tempo credo che la squadra abbia fatto bene, abbiamo concesso un po’ di angoli dove loro sono forti fisicamente. Abbiamo avuto qualche situazioni dove potevamo fare meglio. Dispiace aver preso 4 gol, ma l’obiettivo è stato raggiunto, ora dobbiamo pensare alla partita di sabato”.

Nonostante abbia chiuso in svantaggio il primo tempo, per Allegri la Juventus ha disputato un buon primo tempo. Nella ripresa, il tecnico bianconero ha affermato come la squadra abbia mollato dopo il secondo ed il terzo gol, venendo a mancare dal punto di vista mentale: “Ci sono stati momenti in cui abbiamo perso troppi palloni cercando di verticalizzare subito, dovevamo tenere più la palla. In queste partite la forza dell’avversario è notevole, ripeto che sono contento per il primo tempo fatto, poi dopo il secondo e il terzo gol la partita è finita. All’andata abbiamo fatto una partita diversa e siamo stato attenti alla fase difensiva per 90′, oggi l’abbiamo fatto per 45, poi abbiamo mollato”.

Il 4-0 è un risultato pesante e durissimo da digerire, ma Allegri non si è arrabbiato con i suoi giocatori per questa clamorosa debacle europea. Il tecnico livonese ha affermato, invece, di essersi complimentato con i suoi giocatori per il passaggio del turno, cercando di trarre cosse positive da questa disfatta: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi per il passaggio del turno, ci vuole equilibrio e calma, sappiamo quali sono i nostri pregi e i nostri difetti. Anche attraverso queste serate miglioreremo”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei