Champions League volley femminile: Conegliano e Monza ai quarti. Eliminata Novara

Champions League volley femminile, i risultati della fase a gironi: Conegliano e Monza passano ai quarti di finale. Novara è stata eliminata.

Due squadre su tre ai quarti di finale: questo il verdetto della fase a gironi di Champions League volley femminile, che ieri ha visto andare in scena le gare della sesta e ultima giornata. La notizia è il passaggio alla fase finale di Monza.

La giovane squadra del consorzio Vero Volley ha vinto nettamente il proprio impegno contro le finlandesi del Salo (21-25, 13-25, 23-25), e si qualificano alla fase ad eliminazione diretta come la terza miglior seconda classificata nei gironi.

A farne le spese è la Novara di Stefano Lavarini, battuta al “Palaigor” con un netto 3-0 dalla Dinamo Mosca (19-25, 22-25, 22-25). Le “Igorine” perdono il primato nel girone, e vengono penalizzate dal coefficiente set, che per un solo punto di differenza condanna la formazione piemontese, semifinalista lo scorso anno, ad uscire di scena prematuramente.

Saranno Monza e Conegliano, capace di battere 3-0 il Police (25-19, 25-22, 25-22) dopo aver già messo in ghiaccio la qualificazione, a rappresentare l’Italia nei quarti di finale. Tra le migliori otto del continente, Conegliano e Vakif (che a dicembre si sono contese il Mondiale per club) partono ancora con i gradi delle favorite.

Monza sarà inserita in seconda fascia (sorteggio 18 febbraio) e rischiano dunque di pescare una squadra ostica. La formazione di Gaspari non può incrociare il Vakif, già affrontato nei gironi, ma potrà vedersela con una tra Conegliano, Mosca e Fenerbahce.