Champions League, sorteggio gironi 26-8-2021: gruppi Inter, Milan, Juventus e Atalanta

Si è svolto il sorteggio dei gironi di Champions League 2021-22: andiamo a scoprire le avversarie di Inter, Milan, Juventus e Atalanta nella maggiore competizione europea per club.

Si sono svolti oggi ad Istanbul, alla presenza del presidente della UEFA Ceferin e del segretario generale Giorgio Marchetti, i sorteggi dei gironi di Champions League 2021-22. Quattro le squadre impegnate, ciascuna collocata in una fascia.

LInter, testa di serie in quanto campione nazionale, pesca un girone quasi uguale allo scorso anno, con Real Madrid, Shahktar e la matricola Sheriff, per un gruppo che potrebbe vederla conquistarsi il primato.

La Juventus, inserita in seconda fascia, dovrà affrontare l’insidia Chelsea, ma per il resto si trova ad affrontare un gruppo piuttosto agevole con Zenit e Malmoe. Piccola curiosità sugli svedesi: sono stati loro a battezzare l’esordio europeo di Allegri sulla panchina Juve,il 16 settembre del 2014.

L’Atalanta, alla terza partecipazione consecutiva, pesca un gruppo ostico, ma non impossibile: vi sono le due ultime finaliste dell’Europa League, Manchester United e Villarreal, ma anche gli svizzeri dello Young Boys.

Il Milan, dal canto suo, torna in Champions dopo sette anni e pesca l’Atletico Madrid contro cui aveva giocato l’ultima partita in Champions League, nel marzo del 2014. Nello stesso girone ci sono Liverpool e Porto. Un raggruppamento che sarà difficile superare, ma dove i ragazzi di Pioli possono giocarsi le proprie chances.

nasce la Nuova Champions League

Champions League 2021-22: le fasce della competizione

  • 1^ FASCIA: Chelsea, Villarreal, Atletico Madrid, Manchester City, Bayern Monaco, Inter, Lille, Sporting Clube de Portugal
  • 2^ FASCIA: Real Madrid, Barcellona, Juventus, Manchester United, Psg, Liverpool, Siviglia, Borussia Dortmund
  • 3^ FASCIA: Porto, Ajax, Lipsia, Atalanta, Zenit San Pietroburgo, Benfica, Salisburgo, Shakhtar Donetsk 
  • 4^ FASCIA: Besiktas, Dinamo Kiev, Bruges, Young Boys, Milan, Malmoe, Wolfsburg, Sheriff Tiraspol

Champions League 2021-22: i gironi della competizione

Girone A: Manchester City, PSG, Lipsia, Club Brugge

Girone B: Atletico Madrid, Liverpool, Porto, Milan

Girone C: Sporting Lisbona, Borussia Dortmund, Ajax, Besiktas

Girone D: Inter, Real Madrid, Shahktar, Sheriff

Girone E: Bayern Monaco, Barcellona, Benfica, Dynamo Kiev

Girone F: Villarreal, Manchester United, Atalanta, Young Boys

Girone G: Lille, Siviglia, Salisburgo, Wolfsburg

Girone H: Chelsea, Juventus, Zenit, Malmoe

Champions League 2021-22: un commento sui gironi

Girone di ferro il gruppo A, dove si affrontano due delle quattro semifinaliste della passata stagione. Sarà sfida stellare quella tra City e PSG, che magari riproporranno l’eterno confronto Messi-Ronaldo, se i citizens dovessero mettere le mani sul portoghese. Il ruolo di terzo incomodo spetta al Lipsia che, oltre ad avere alcune individualità importanti (Szoboszlai, Nkunku, Forsbeg e Andrè Silva), sta accumulando discreta esperienza a livello continentale.

Il Milan pesca un altro gruppo della morte con Atletico Madrid, Liverpool e Porto. La squadra del “Cholo” ha aggiunto un tassello importante come De Paul e, insieme ai vari Correa, Carrasco, Lemar e Saul, senza dimenticare Luis Suarez, dispone di un arsenale offensivo di tutto rispetto. I “Reds”, dopo un’annata al di sotto delle aspettative, hanno comunque confermato Klopp e partono da un’ossatura consolidata con tanti giocatori che due anni fa hanno vinto la Champions League. Il Porto è sicuramente la squadra più abbordabile, ma è la stessa che negli ultimi anni ha eliminato Juventus e Roma da questa competizione e sfrutterà molto il fattore esperienza.

Il girone C ha un solo grande favorito: Borussia Dortmund di Haaland,Reus e Hazard. Dietro sarà lotta per il secondo posto tra lo Sporting Lisbona di Paulinho e l’Ajax, ancora plasmato dalle sapienti mani di Ten Hag, e che ha in Dusan Tadic il giocatore di maggior talento. Un passo indietro il Besiktas, che comunque rimane squadra abituata a certi palcoscenici.

Il girone D è quello dell’Inter e presenta quasi le stesse insidie dello scorso anno: il Real Madrid non ha bisogno di tante presentazioni, visti i fuoriclasse che ne fanno parte. C’è curiosità per il nuovo Shahktar di De Zerbi, che dovrebbe instillare una mentalità ben più offensiva alla squadra. Lo Sheriff è la “Cenerentola” di questa Champions, prima squadra moldava a qualificarsi dopo aver eliminato Stella Rossa e Dinamo Zagabria ai preliminari.

Il girone E presenta l’intrigante sfida tra Bayern Monaco e Barcellona, ma appare anche uno dei gruppi più squilibrati, con due squadre come Benfica e Dynamo Kiev che si giocheranno l’accesso in Europa League.

Può ritenersi parzialmente soddisfatta l’Atalanta: inserita in terza fascia, la squadra bergamasca pesca United e Villarreal, le due finaliste della passata edizione di Europa League. Gli inglesi si sono regalati Jadon Sancho, e rimangono una squadra pericolosa soprattutto in attacco. Il Villarreal poggia le sue sorti sull’ottimo Gerard Moreno, ma ha altri elementi interessanti come il terzino Estupinan, il mediano Capoue, il nuovo acquisto Dia e l’esperto Albiol, che dà solidità a tutto il reparto difensivo.

Girone “materasso” il G, dove saranno impegnati i campioni di Franciqa del Lille, il Siviglia di Suso e “El Papu” Gomez e il Wolfsburg dell’attaccante neerlandese Wout Weghorst, 25 gol lo scorso anno. Il Siviglia e il Salisburgo partono leggermente favoriti, ma fare un pronostico su questo girone è davvero difficile.

Nel gruppo H sarà sfida tra Chelsea e Juventus per il primo posto. I bianconeri dovranno stare attenti all’insidia Zenit, che ha uomini come Azmoun, Malcom, Kuzyaev e Lovren in squadra, ma non dovrebbero faticare oltremodo per passare il turno.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus