Cessione Roma: Friedkin a Milano

Ultimi passi per la conclusione dell’affare. 

L’avvicendamento di Dan Friedkin ( e suo figlio Ryan) alla presidenza della Roma è sempre più vicino.

Il magnate texano nel corso degli ultimi giorni sta facendo la spola tra Londra,Zurigo e Milano per gli ultimi step burocratici prima di prendere il posto di James Pallotta. Da ieri, i due Friedkin sono sbarcati a Milano. Nel capoluogo lombardo, presso lo studio Chiomenti, insieme a JP Morgan i due suoi advisor, i legali del Gruppo Friedkin hanno concluso la due diligence ( controllo di approfondimento del bilancio) delle dodici società che fanno capo alla Roma e necessaria per concludere la già terminata parte legale.

Sempre a Milano, sono presenti anche gli advisor della controparte, vale a dire quelli della Goldman Sachs che segue James Pallotta.

QUANTO MANCA- In principio la chiusura era prevista per l’inizio dell’anno. Poi, per qualcuno, metà gennaio ed infine nella settimana del derby, cioè questa. Ma la chiusura con relativo annuncio ancora non arriva. Niente da temere però. Per sbolognare le ultime pratiche burocratiche necessarie per affari del genere, i tempi sono ben più lunghi di quelli annunciati. Di conseguenza, si potrebbe tranquillamente dire che la scadenza di tutte le carte sarà per metà febbraio.

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili