Caso Van Basten: frase nazista e sospeso da Fox Sport

Il Cigno di Utrecht pizzicato in diretta per la Fox Sport olandese a pronunciare un saluto nazista. Per lui una settimana di sospensione dalla trasmissione.

Uno scherzo di cattivo gusto, che ricalca un passato tragico. Quel che è successo a Marco Van Basten va sicuramente classificato alla voce “gaffe”, una di quelle prestazioni negative che, quando calcava i campi della serie A, difficilmente sarebbero potute capitare. Il fatto risale allo scorso weekend, quando il Cigno di Utrecht stava commentando per la Fox Sport, il canale per il quale è commentatore, la partita del campionato olandese tra Ajax ed Heracles. Al termine dell’incontro, passando la linea all’inviato sul campo per le interviste, e non sapendo di essere più in onda, ha pronunciato il celebre saluto nazista “Sieg Heil” e la sua voce ha raggiunto in pochi secondi centinaia di migliaia di persone collegate, scatenando la bufera.

 

 

                                                                                                 

 

 

Puntuali sono arrivate, poi, le scuse dell’ex Pallone d’Oro, che però non sono bestate alla direzione di Fox Sport. Il canale, infatti, ha sanzionato Van Basten con una giornata di “squalifica“, ovvero la sua assenza, e la conseguente non corresponsione del gettone di presenza, dalla prossima puntata, che avrà luogo il prossimo weekend. L’emolumento che sarebbe dovuto andare all’ex Milan, infine, sarà devoluto all’Institute of Wars, Holocaust and Genocide Studies, ente olandese che si occupa di studiare documenti e testinomianze della Seconda Guerra Mondiale.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus